Incendi in Australia. Appello ai connazionali dal Comites per il Victoria e la Tasmania

Appello a tutti i membri della comunità italiana affinché partecipino alla raccolta fondi avviata dal Governo del Victoria in collaborazione con la Bendigo Bank e The Salvation Army. Lo lancia ai connazionali il Comites per il Victoria e la Tasmania con l’obbiettivo di far fronte alla «grave situazione sociale e ambientale creatasi in molte zone d’Australia e del Victoria a causa dei disastrosi incendi che hanno distrutto innumerevoli ettari di foreste, molte case e fattorie e procurato danni incalcolabili e morte a persone e a tantissimi animali».

Il Comites ricorda che si può procedere alle donazioni attraverso il sito web ufficiale approntato dalle autorità, oppure recandosi presso qualunque sede della Bendigo Bank.

«Ogni donazione di importo superiore ai 2 dollari australiani – spiega il Comites – sarà deducibile dalle tasse e pertanto ai donatori verrà rilasciata una ricevuta fiscale dalla Community Enterprise Foundation, l’organizzazione di beneficenza della Bendigo Bank incaricata dal Governo di gestire la raccolta».

Coronavirus. Le indicazioni dell’Ambasciata d’Italia a Pechino

«Si raccomanda di evitare contatti con animali e persone affette da patologie respiratorie». Lo scrive sul proprio sito l’Ambasciata d’Italia a Pechino a proposito della polmonite causata dal Coronavirus.

Per avere un quadro della situazione, sottolinea l’Ambasciata, «si prega di fare riferimento ai siti: WHO – CDC (Centers for Disease Control and Prevention) – Viaggiare Sicuri – UdC Farnesina Speciale Coronavirus».

Per quanto riguarda i recenti casi registrati nel territorio della Repubblica Popolare Cinese, la stessa Ambasciata riporta inoltre gli elenchi delle strutture ospedaliere indicate dalle autorità sanitarie locali come autorizzate e attrezzate per la gestione delle patologie a Pechino e Tianjin.

Per ulteriori dettagli: ambpechino.esteri.it

11. Torna il raduno degli Ex lavoratori in Libia. Appuntamento domenica 29 marzo alla Birreria Pedavena

La locandina dedicata alla raduno degli ex lavoratori in Libia.Edizione numero 25 per la “Grande festa degli ex lavoratori in Libia”. Sono infatti centinaia i lavoratori e tecnici che si sono impegnati in Libia nella costruzione di strade, ponti, ospedali e case cementando il legame tra colleghi in amicizia dopo aver superato molte difficoltà. Si terrà domenica 29 marzo, con inizio alle ore 12.30 in Birreria Pedavena, l’annuale ritrovo di chi ha operato nei cantieri edili, stradali, aeroportuali e in quelli aperti per far nascere centrali termoelettriche. Un pranzo conviviale, organizzato negli anni in varie parti d’Italia, per stare in compagnia e ricordare il periodo passato insieme a lavorare in Libia per le ditte Csc Lugano, Cogefar Milano e Impregilo.

Per maggiori informazioni e prenotazioni contattare il presidente Franco Dal Mas al 338 8972987.

6. Le Famiglie ex emigranti si incontrano nella sede Abm

Il logo dell'Associazione Bellunesi nel MondoÈ tempo di aggiornamenti e di programmazione per le Famiglie ex emigranti dell’Associazione Bellunesi nel Mondo. Sabato 1 febbraio i dirigenti dei circoli presenti in provincia di Belluno si incontreranno nella sede Abm in via Cavour a Belluno per programmare gli eventi del 2020 e per discutere nuovamente la Legge del Terzo settore, che rivoluzionerà, in parte, l’organizzazione degli stessi. Oltre al presidente Oscar De Bona interverrà il coordinatore delle Famiglie, Antonio Dazzi.

Un incontro quindi necessario anche in vista del 55° anniversario della Tragedia di Mattmark, che si commemorerà quest’anno nel Vallese (Svizzera) in data 3 agosto, e il 55° dell’Associazione Bellunesi nel Mondo in programma nel 2021.

4. On line nel sito Bellunesinelmondo.it tutti i profili delle venti edizioni del premio internazionale “Bellunesi che onorano la provincia di Belluno in Italia e all’estero”

Onore al Bellunese. Sono on line i profili delle venti edizioni del premio internazionale “Bellunesi che onorano la provincia di Belluno in Italia e all’estero”. Si possono trovare nella sezione specifica presente nella home page del sito dell’Associazione Bellunesi nel Mondo, www.bellunesinelmondo.it.

«Abbiamo deciso di pubblicare i profili», le parole del presidente Abm Oscar De Bona, «perché riteniamo sia importante far conoscere a tutti il talento e le capacità dei nostri bellunesi residenti al di fuori del nostro territorio».

Parliamo di oltre settanta figure che dal 2000, anno della prima edizione del Premio, si sono susseguite fino al 2019. Sono presenti inoltre i riconoscimenti alla memoria, un omaggio a quanti si sono spesi per l’Associazione Bellunesi nel Mondo e per diverse Istituzioni provinciali, e la prima edizione del “Premio Barcelloni Corte – De Martin Modolado”.

2. La Famiglia Ex emigranti del Comelico-Sappada ha un nuovo presidente. È Donato Zandonella

Incontro Famiglia ex emigranti del Comelico-SappadaDonato Zandonella è il nuovo presidente della Famiglia Ex emigranti del Comelico-Sappada. La sua nomina è stata fatta martedì 21 gennaio in occasione dell’Assemblea straordinaria indetta dopo l’improvvisa scomparsa del presidente reggente Antonio Martini. All’incontro, oltre ai soci del sodalizio, era presente il presidente della Casa madre Oscar De Bona: «Ringrazio Donato per avere accettato questa carica. Da parte nostra e degli Uffici Abm avrà il totale supporto. Auguro a lui e a tutto il Comitato della Famiglia Ex emigranti del Comelico-Sappada un buon lavoro per poter portare avanti la memoria della nostra emigrazione». È stata inoltre ricordata la figura di Antonio Martini e di quanto ha fatto per la Famiglia locale.
Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Powered by
Design by Alfred Team | Made with ♥ in WordPress