Provincia di Belluno

53. Il Seminario Gregoriano, l’Istituto Superiore di Scienze Religiose “Giovanni Paolo I” e l’Associazione Bellunesi nel Mondo insieme per valorizzare e promuovere Dante “Far ridere le carte”. Una giornata di studi attorno a Dante Alighieri e al Lolliniano 35

53. Il Seminario Gregoriano, l’Istituto Superiore di Scienze Religiose “Giovanni Paolo I” e l’Associazione Bellunesi nel Mondo insieme per valorizzare e promuovere Dante “Far ridere le carte”. Una giornata di studi attorno a Dante Alighieri e al Lolliniano 35

Il Seminario Gregoriano di Belluno si propone come centro culturale, luogo di scambio e di condivisione del sapere aperto al pubblico, per valorizzare al meglio il suo patrimonio, rappresentato in primis dalle due prestigiose biblioteche storiche – la Gregoriana e la Lolliniana – ivi presenti. Nella suggestiva cornice dei suoi spazi sempre più ospita concerti, mostre, conferenze di carattere più che locale. Quest’estate, ad esempio, ha avuto luogo la mostra “E quindi uscimmo a rivedere le stelle”, organizzata in occasione delle celebrazioni dantesche, nella quale è stato esposto il prezioso codice “Lolliniano 35” della Divina Commedia, che ha visto la partecipazione di oltre 400 visitatori. È stato un momento di dialettica virtuosa, che ha promosso la collaborazione tra istituzioni, associazioni e semplici cittadini, all’insegna di un comune interesse per il futuro di ogni forma di espressione culturale.

leggi tutto

52. Concerto “Benvenuto San Martino” con il gruppo Voci dai Cortivi e le fisarmoniche di Lorenzo e Federico. L’Associazione Bellunesi nel Mondo garantirà la diretta on line per le comunità di bellunesi residenti all’estero

Continuano le iniziative “Benvenuto San Martino” in onore del patrono del capoluogo bellunese. Domenica 28 novembre, alle ore 20.45 (ora locale italiana) dal Teatro comunale di Belluno si terrà un concerto con la partecipazione del gruppo “Voci dai Cortivi” e le fisarmoniche di Lorenzo e Federico. A condurre la serata Giorgio Dal Farra, presidente del Coro Minimo Bellunese.

leggi tutto
51. “I miracoli di Val Canzoi”. La Biblioteca delle migrazioni “Dino Buzzati” presenta il libro Gian Antonio Cecchin e Giovanni Trimeri. Appuntamento in presenza venerdì 26 novembre

51. “I miracoli di Val Canzoi”. La Biblioteca delle migrazioni “Dino Buzzati” presenta il libro Gian Antonio Cecchin e Giovanni Trimeri. Appuntamento in presenza venerdì 26 novembre

La Biblioteca delle migrazioni “Dino Buzzati” e l’Associazione Bellunesi nel Mondo presentano il libro “I miracoli di Val Canzoi”. È la rivisitazione aggiornata dei Miracoli di Val Morel di Dino Buzzati, eleggendo a luogo di riferimento la Val Canzoi, nata dalla collaborazione tra l’autore dei testi Giovanni Trimeri e il pittore Gian Antonio Cecchin. Si tratta, in concreto, di 25 testi e altrettante illustrazioni, come ex voto, che ampliano l’intento delle diverse micro narrazioni. Il lavoro vuole essere un omaggio a Dino Buzzati e in particolare ai suoi Miracoli.

leggi tutto
Manifestazione per ACC e Ideal Standard, il Ministro D’Incà: «Ci sono in ballo le vite e il futuro di centinaia di famiglie e la sopravvivenza di due settori, quello delle ceramiche e quello dei compressori, nei quali possiamo ancora essere protagonisti a livello internazionale»

Manifestazione per ACC e Ideal Standard, il Ministro D’Incà: «Ci sono in ballo le vite e il futuro di centinaia di famiglie e la sopravvivenza di due settori, quello delle ceramiche e quello dei compressori, nei quali possiamo ancora essere protagonisti a livello internazionale»

«Questa mattina ho voluto essere presente alla manifestazione dei lavoratori di Acc e di Ideal Standard, due poli industriali importanti per il Veneto che abbiamo il dovere di salvare. È stato un momento importante per la nostra comunità, assieme ai sindacati, ai lavoratori, ai vescovi e ai sindaci. Ci sono in ballo le vite e il futuro di centinaia di famiglie e la sopravvivenza di due settori, quello delle ceramiche e quello dei compressori, nei quali possiamo ancora essere protagonisti a livello internazionale».

leggi tutto
Manifestazione per ACC e Ideal Standard, l’assessore regionale Donazzan: «L’impatto di queste due crisi aziendali, in un piccolo comune di una valle di montagna, merita assoluta rilevanza nazionale»

Manifestazione per ACC e Ideal Standard, l’assessore regionale Donazzan: «L’impatto di queste due crisi aziendali, in un piccolo comune di una valle di montagna, merita assoluta rilevanza nazionale»

L’assessore regionale al Lavoro, Elena Donazzan, era presente oggi a Borgo Valbelluna (BL) alla manifestazione in difesa dei lavoratori e delle lavoratrici di Acc e Ideal Standard, due aziende storiche del bellunese che stanno vivendo in contemporanea due crisi diverse tra loro e che rischiano di avere una ricaduta drammatica a livello sociale ed economico per oltre 700 famiglie.

leggi tutto
Manifestazione per ACC e Ideal Standard, il vice sindaco di Belluno: «La politica ora trovi la soluzione. Lasciato troppo spazio alla sola finanza»

Manifestazione per ACC e Ideal Standard, il vice sindaco di Belluno: «La politica ora trovi la soluzione. Lasciato troppo spazio alla sola finanza»

Anche l’amministrazione comunale del capoluogo è scesa questa mattina in piazza a Borgo Valbelluna nella manifestazione organizzata a difese di ACC e Ideal Standard; la vicesindaco Lucia Olivotto e il consigliere Francesco Masut, rispettivamente con la fascia tricolore e con la nuova fascia per i rappresentanti del consiglio comunale, hanno portato la loro solidarietà ai lavoratori delle due aziende.

leggi tutto
Manifestazione per ACC e Ideal Standard, il Ministro D’Incà: «Ci sono in ballo le vite e il futuro di centinaia di famiglie e la sopravvivenza di due settori, quello delle ceramiche e quello dei compressori, nei quali possiamo ancora essere protagonisti a livello internazionale»

Manifestazione per Acc e Ideal, Padrin, presidente della Provincia di Belluno: «Il territorio è compatto. Adesso servono senso di responsabilità e concretezza»

«Il territorio ancora una volta ha dimostrato di credere nel gioco di squadra e ha sollevato un grido che non può cadere nel vuoto. Acc e Ideal Standard sono realtà importanti per il presente industriale e sociale del Bellunese e dovranno continuare a esserlo». Così in una nota il presidente della Provincia di Belluno Roberto Padrin, che non è potuto intervenire alla manifestazione di Borgo Valbelluna di questa mattina, per impegni fuori regione. Padrin ha raggiunto il sindaco Stefano Cesa con un messaggio di vicinanza e solidarietà, assicurando il massimo impegno da parte della Provincia nel ruolo di coordinamento delle iniziative che dovessero venire avanti per scongiurare le due crisi industriali della Sinistra Piave.

leggi tutto

Vaccinati all’estero con sieri non autorizzati dall’EMA: l’Ulss Dolomiti organizza le dosi di richiamo valide per il Green pass

L’Ulss 1 Dolomiti comunica che i soggetti vaccinati all’estero con sieri non autorizzati dall’EMA (l’Agenzia europea per i medicinali) potranno ricevere – nelle sedi allestite in provincia di Belluno – la dose di richiamo con vaccino a mRNA a partire da 28 e fino a un massimo di 180 giorni dal completamento del ciclo primario.

leggi tutto
40. Premio giornalistico “Bepi Zanfron”. L’edizione 2021 dedicata all’emigrazione

40. Premio giornalistico “Bepi Zanfron”. L’edizione 2021 dedicata all’emigrazione

Si svolgerà sabato 23 ottobre nella sala consiliare del Municipio di Longarone, con inizio alle 18, la cerimonia di premiazione della quarta edizione del premio giornalistico intitolato alla memoria di Giuseppe “Bepi” Zanfron, organizzato da Assostampa Belluno e Sindacato Giornalisti del Veneto, con il contributo del Consorzio dei Comuni del Bacino Imbrifero Montano del Piave appartenenti alla Provincia di Belluno e con il patrocinio della Regione del Veneto, della Provincia di Belluno, del Comune di Longarone, della Fondazione Vajont e dell’Associazione Bellunesi nel Mondo.

leggi tutto
Share This
Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Design by DiviMania | Made with ♥ in WordPress