Terremoto in Albania. Le avvertenze dell’Ambasciata d’Italia a Tirana

In relazione al terremoto che ha colpito l’Albania, l’Ambasciata d’Italia a Tirana raccomanda di «evitare gli spostamenti non necessari, monitorare la situazione attraverso i media e seguire scrupolosamente le indicazioni delle Autorità locali». La stessa Ambasciata presta assistenza ai connazionali 24 ore su 24 in caso di emergenze attraverso la linea dedicata 0035542274900. «Al fine di ricevere comunicazioni in tempo reale su situazioni di pericolo e confermare la propria incolumità a seguito di eventi critici – scrive la rappresentanza sul proprio sito – si consiglia di scaricare l’App gratuita dell’Unità di Crisi del Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale e di iscriversi sul sito www.dovesiamonelmondo.it.

Per maggiori informazioni: ambtirana.esteri.it

La Farnesina sostiene le iniziative di solidarietà avviate per Venezia

La Farnesina a sostegno di Venezia. Il Ministero ha deciso di aderire alla raccolta fondi a favore della popolazione e del patrimonio artistico e culturale della città promossa dal sindaco Luigi Brugnaro. «Quello che succede a Venezia ci preoccupa come governo – il commento del ministro degli Esteri, Luigi Di Maio -. Come ministro ho intenzione di far attivare in ogni ambasciata e in ogni consolato iniziative per sostenere Venezia in tutto il mondo».
Attraverso la rete delle Ambasciate, dei Consolati e degli Istituti italiani di cultura, la Farnesina annuncia dunque l’avvio di una campagna di solidarietà a sostegno di Venezia in tutti i Paesi. «La rete delle Ambasciate, dei Consolati e degli Istituti italiani di cultura nel mondo – riporta il sito del Ministero – darà massima visibilità alla sottoscrizione del “Contributo emergenza acqua” promossa dal Comune di Venezia». Sottoscrizione alla quale è possibile contribuire mediante le seguenti coordinate bancarie:
Intestazione conto: Comune di Venezia – Emergenza acqua alta
Causale: contributo emergenza acqua
Per bonifici effettuati dall’Italia: IBAN: IT 24 T 03069 02117 100000 018767
Per bonifici effettuati dall’estero: oltre al medesimo IBAN, sarà necessario riportare il codice BIC.
IBAN: IT 24 T 03069 02117 100000 018767 – BIC: BCITITMM

Farnesina. Una Guida di orientamento per i detenuti italiani all’estero

Detenuti italiani all’estero. Dalla Farnesina arriva una Guida di orientamento. La presentazione avverrà il prossimo 19 novembre, alle 11.00.
Redatta dalla Direzione Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie a seguito della Risoluzione sui cittadini italiani detenuti all’estero, la guida è stata approvata dalla Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani del Senato.
«Si tratta – spiega il Ministero degli Esteri – di un breve manuale contenente le principali informazioni e le procedure di assistenza consolare nei casi di detenzione di connazionali all’estero. L’obiettivo è valorizzare il lavoro di assistenza svolto dalla Rete diplomatico-consolare in favore dei detenuti italiani».
Alla presentazione interverranno il sottosegretario agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale, Manlio Di Stefano, il direttore generale per gli Italiani all’Estero, Luigi Maria Vignali, e il capo del Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria del Ministero della Giustizia, Francesco Basentini.

Italiani in Cile. Dalla Farnesina, gli aggiornamenti sulla situazione nel Paese

«Il 27 ottobre le autorità cilene hanno revocato lo stato di emergenza per tutte le regioni in cui era in vigore. Il coprifuoco è stato revocato il 26 ottobre». Lo comunica la Farnesina tramite il sito viaggiaresicuri.it
«Per aggiornamenti – prosegue l’avviso del Ministero degli Esteri – è possibile consultare la “Información Oficial” disponibile sul sito web del Governo cileno www.gob.cl. o monitorare l’account Twitter . Si continuano a registrare manifestazioni in alcune zone del Paese. Si raccomanda di continuare ad esercitare cautela, di evitare manifestazioni e luoghi di assembramento. A Santiago si raccomanda di evitare le zone di Alameda / Parque Bustamante / Baquedano / Plaza Italia. In caso di emergenza – conclude la nota – è disponibile il seguente numero dell’Ambasciata d’Italia a Santiago: +56 978 098 998».

Per maggiori dettagli: www.viaggiaresicuri.it

Carta d’identità elettronica, i primi appuntamenti nelle sedi consolari pilota di Atene, Nizza e Vienna

Ha preso ufficialmente il via la fase sperimentale per il rilascio della Carta di identità elettronica ai cittadini italiani residenti all’estero. Primi appuntamenti nelle Cancellerie Consolari pilota di Atene, Nizza e Vienna.
Il documento, dotato di una tecnologia che consente di evitare contraffazioni e frodi, sarà inviato al domicilio del richiedente dopo un appuntamento al Consolato di riferimento.
«La sperimentazione – anticipa la Farnesina – verrà estesa ad altre sedi consolari europee e consentirà a circa tre milioni di Italiani residenti in Europa di usufruire del servizio di emissione della Carta di identità elettronica nella prima metà del 2020».

250. Successo per l’evento “Il turismo delle radici a Montreal” organizzato dall’Unaie con la partecipazione dell’Abm

Grande partecipazione di pubblico per l’evento organizzato dall’Unaie dal titolo “Il turismo delle radici a Montreal” svoltosi venerdì 4 ottobre alla Casa d’Italia di Montreal. Oltre duecento persone hanno avuto modo di scoprire e riscoprire le bellezze rappresentate dalle Dolomiti, dalla Lucchesia e dalla città di Trieste. Tre i momenti della giornata. Al mattino un workshop con gli interventi del fotografo della National Geographic, Georg Tappeiner, del sindaco di Pescaglia, Andrea Bonfanti e del vice presidente dei Giuliani nel Mondo, Eugenio Ambrosi. Numerose le autorità presenti. Tra queste l’ambasciatore di Ottawa, Claudio Taffuri, il Direttore Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie Gian Maria Vignali con il consigliere Giovanni De Vita, la console di Montreal Silvia Costantini, i rappresentanti delle associazioni Bellunesi nel Mondo, Trentini nel Mondo, Lucchesi nel Mondo, Giuliani nel Mondo, Friulani nel Mondo, il Comites con la sua presidente Giovanna Giordano e diverse comunità italiane presenti in Canada.

Nel pomeriggio l’evento è seguito con l’inaugurazione del progetto “Meraviglie italiane”, con la partecipazione diretta del fotografo Georg Tapeinner. «Ringrazio il Ministero degli Esteri per avere creduto in questo primo progetto pilota realizzato dall’Unaie»: sono le parole della presidente Ilaria De Bianco, «di certo bisogna investire sul Turismo delle radici e sulle opportunità che offre anche il sistema Italia. Grazie al nostro associazionismo si possono concretizzare opportunità economiche, che daranno beneficio al nostro Paese». Parole di apprezzamento sono giunte anche dal Direttore generale Gian Maria Vignali, che si è espresso in modo positivo sulla collaborazione tra associazioni in emigrazione rappresentanti di diverse zone del territorio italiano e che operano in tutto il mondo.

Il presidente dell’Associazione Bellunesi nel Mondo, Oscar De Bona, per promuovere il territorio delle Dolomiti, si è così espresso: «Cortina, la perla delle Dolomiti, è pronta ad ospitare i Mondiali di Sci alpino nel 2021 e, assieme a Milano, le Olimpiadi invernali 2026. L’Italia quindi è pronta ad affrontare due importanti sfide, di certo il nostro associazionismo deve fare la sua parte».

Sono intervenuti anche Ambrosi per i Giuliani del Mondo, Maistri per i Trentini nel Mondo e Papais per i Friulani. Quest’ultimo ha messo in evidenza come sia importante che gli italiani all’estero promuovano i prodotti del made in Italy, condannando i truffatori che spacciano cibo fasullo come italiano.

A proposito di prodotti sono stati offerti al numeroso pubblico il formaggio Piave della Lattebusche di Belluno, il prosciutto San Daniele del Friuli, lo spumante Rotary del Trentino e i dolci della pasticceria Ulcigrai di Trieste.

L’evento si è concluso con il concerto “Da Puccini all’operetta” a cura del Teatro del Giglio di Lucca. 

Un progetto che porterà dei frutti? Sembra proprio di sì: l’Associazione Bellunesi nel Mondo è già pronta a organizzare un soggiorno in Italia rivolto alle comunità venete presenti a Montreal.

Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Powered by
Design by Alfred Team | Made with ♥ in WordPress