Concorso letterario “Raccontare l’emigrazione veneta” – seconda edizione 2023

Partenze, addii, rientri, nostalgie, sacrifici, realizzazioni, soddisfazioni, memorie, tradizioni, legami, nuove conquiste, avventure… e l’elenco potrebbe proseguire per chissà quanto ancora.
Sono questi alcuni degli elementi che caratterizzano le storie di emigrazione. Questi e tanti altri impossibili da inquadrare in una semplice lista. Perché al di là dei numeri del fenomeno (numeri imponenti, se si pensa che dal 1876 al 1976 gli espatri dall’Italia sono stati quasi 26 milioni, tanto da meritare al flusso la definizione di “più grande esodo migratorio della storia moderna”), al di là dei numeri, dicevamo, ogni vicenda migratoria porta con sé le peculiarità di vissuti personalissimi, e quindi specifici, e speciali. Ogni vicenda migratoria, nel passato come nel presente (dato che le partenze non si sono arrestate, anzi), pur nella più generale cornice di tratti condivisi, rappresenta una traiettoria originale, unica.
Ed è proprio questo a rendere la questione una miniera ancora da esplorare. Un patrimonio di tesori sedimentati nel tempo da portare alla luce. Spunti preziosi a cui dare forma, voce, colore. Storie da scrivere e da far conoscere.

LA CLASSIFICA FINALE

Primo classificato: Paolo Banfi (Bassano del Grappa) – La tata”;

Seconda classificata: Loreta Chenetti (Belluno) – Ecco perché io. Ecco perché ora;

Terza classificata Norma Follina (Nervesa della Battaglia) – E dopo;

Quarta classificata Gabriella Sperotto (Belluno) – Ricami;

Quinto classificato Gaspare Benenati (Pencoed, Galles) – Le linee del mondo;

Sesto classificato Lorenzo Pertoldi (Feltre) – Il sasso sul cuore;

Settima classificata Micaela Bordignon (Borgo Valbelluna) – Oltre l’Atlantico;

Ottava classificata Antonella Schena (Falcade) – Fiori nel vento;

Nona classificata Susy Favarato (Zero Branco) – Mi alzo;

Decima classificata Irene Pavan (San Donà di Piave) – Oro bianco.

La graduatoria definitiva, dal decimo al primo classificato, è stata svelata sabato 16 dicembre durante la cerimonia di premiazione svoltasi nella sede dell’Associazione Bellunesi nel Mondo, in via Cavour 3 a Belluno.

La cerimonia è stata anche l’occasione per presentare la pubblicazione che raccoglie i dieci racconti finalisti.


IL BANDO

L’Associazione Bellunesi nel Mondo APS bandisce la 2^ Edizione del Concorso Letterario “Raccontare l’emigrazione veneta”.
Il Concorso è riservato a racconti inediti e originali, reali o di fantasia, in lingua italiana, aventi a tema l’emigrazione veneta, storica e/o attuale.

1. MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
Ogni autore può partecipare con un solo racconto. Il racconto deve avere un minimo di 10.000 e un massimo di 25.000 battute, spazi compresi. Non sono ammessi racconti già premiati in altri concorsi e/o pubblicati, anche sul web. L’adesione al concorso implica la conferma, da parte del partecipante, di paternità e inedicità del racconto presentato.La partecipazione è a titolo completamente gratuito e riservata alle persone dai 16 anni in su (nati entro il 31 dicembre 2007) ovunque residenti (in Italia o all’estero).

  • Il testo del racconto partecipante NON deve contenere il nome dell’autore.
  • Il titolo va indicato sia nel testo del racconto sia nel testo dell’e-mail di invio.

Il racconto va inviato all’indirizzo e-mail concorsoemigrazione@bellunesinelmondo.it secondo la seguente procedura:

  • il testo del racconto deve essere un file allegato all’e-mail di partecipazione- l’oggetto dell’e-mail deve essere: Raccontare l’emigrazione veneta 2023
  • il file del racconto deve essere in formato testo modificabile (ad esempio .doc .odt .txt .docx…)
  • il file del racconto deve essere denominato con la data di nascita del partecipante (ad esempio 04-10-1958.doc)
  • nel testo dell’e-mail di invio il partecipante deve indicare il titolo del racconto e le proprie generalità: nome, cognome, data di nascita, indirizzo di residenza, recapito telefonico, indirizzo e-mail.

2. SCADENZA
Il file del racconto deve essere spedito entro le ore 23.59 (ora italiana) del 3 novembre 2023. A ogni partecipante viene inviata e-mail di risposta per confermare l’avvenuta ricezione. In caso di mancata risposta, il partecipante è invitato a contattare telefonicamente l’Associazione Bellunesi nel Mondo al numero + 39 0437 941160.

3. PARTECIPANTI E VALIDITÀ DEL CONCORSO
Affinché il concorso sia ritenuto valido deve essere presentato un numero minimo di 10 racconti. In caso di mancato raggiungimento del numero minimo entro la data di scadenza fissata il concorso è da considerare annullato. Dell’eventuale annullamento verrà data tempestiva comunicazione ai partecipanti. In caso di annullamento, i racconti già inviati saranno automaticamente in concorso per l’annualità successiva del bando, salvo esplicita rinuncia (da comunicare via e-mail all’indirizzo concorsoemigrazione@bellunesinelmondo.it) da parte dell’autore.

4. GESTIONE DEI DATI
I dati personali saranno trattati per i soli adempimenti relativi al concorso (ai sensi del Regolamento UE 2016/679 GDPR General Data Protection Regulation). I dati e il materiale relativi al concorso sono gestiti dall’Associazione Bellunesi nel Mondo APS, che controlla e garantisce l’anonimato di quanto destinato alla Giuria.

5. GIURIA
I membri della Giuria sono scelti annualmente dall’Associazione Bellunesi nel Mondo. La Giuria stila la graduatoria dei 10 racconti finalisti.

6. RACCONTI FINALISTI
I 10 racconti finalisti saranno pubblicati in un libro edito dall’Associazione Bellunesi nel Mondo (Bellunesi nel mondo edizioni). Ad avvenuta premiazione, il libro sarà disponibile anche sul sito dell’Associazione www.bellunesinelmondo.it in formato digitale.

7. PREMI
Tra i 10 finalisti, la Giuria seleziona 3 vincitori a cui vengono assegnati i seguenti premi:

1° classificato: premio in denaro di € 500,00;
2° classificato: premio in denaro di € 300,00;
3° classificato: premio in denaro di € 200,00.

A ciascuno dei 10 finalisti vengono consegnate 2 copie della pubblicazione di cui all’art. 6 e un attestato di partecipazione.

8. PREMIAZIONE
L’esito del Concorso verrà comunicato, esclusivamente ai 10 finalisti, tramite e-mail, entro il 24 novembre 2023, unitamente all’invito a partecipare alla cerimonia di premiazione. La graduatoria finale verrà resa pubblica nel corso della cerimonia stessa, che si svolgerà a Belluno, presso la sede dell’Associazione Bellunesi nel Mondo, in via Cavour 3, in data 16 dicembre 2023.
I premi assegnati dovranno essere ritirati, esclusivamente nel corso della cerimonia di premiazione, dai vincitori e dai finalisti o da persone da essi delegate.

La partecipazione al concorso implica l’accettazione del presente bando in ogni sua parte.


IL NOSTRO TESTIMONIAL


SCARICA E CONDIVIDI IL MATERIALE PROMOZIONALE


LE PRECEDENTI EDIZIONI

Share This
Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Design by DiviMania | Made with ♥ in WordPress