Assistenti di lingua italiana all’estero. Scade il 18 febbraio il nuovo bando del Miur

Scade il 18 febbraio il termine di partecipazione al concorso per assistenti di lingua italiana all’estero per l’anno scolastico 2019-2020.
Il Bando, emanato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Miur), offre l’opportunità a neolaureati under 30 di lavorare per un periodo nelle scuole di Austria, Belgio, Francia, Irlanda, Germania, Regno Unito e Spagna.
«Agli assistenti – riporta il bando – è richiesto di affiancare i docenti di lingua italiana in servizio nelle istituzioni scolastiche del Paese di destinazione per fornire un originale contributo alla promozione e alla conoscenza della lingua e della cultura italiana». L’attività copre un periodo di circa otto mesi presso uno o più istituti di vario ordine e grado e comporta, di regola, un impegno della durata di 12 ore settimanali, a fronte del quale viene corrisposto un compenso variabile a seconda del Paese di destinazione.
Tra i requisiti richiesti ai candidati:

  • essere in possesso dellacittadinanza italiana;
  • aver conseguito entro il 18 febbraio (termine per la presentazione della domanda) un diploma di laurea specialistica/magistrale tra quelli indicati nella Tabella 1 del Bando;
  • non aver compiuto il 30° anno di età;
  • non essere già stato assistente di lingua italiana all’estero su incarico del Miur;
  • aver sostenuto i seguenti esami:
    • almeno due (è possibile inserire nella domanda fino a cinque esami) nel corso di Laurea triennale o quadriennale o specialistica/magistrale, relativi alla Lingua o Letteratura o Linguistica del Paese per il quale si presenta la domanda, appartenenti ai settori tecnicoscientifici indicati nella Tabella 2 del Bando;
    • almeno due (è possibile inserire nella domanda fino a cinque esami) sostenuti nel corso di laurea triennale o quadriennale o specialistica/magistrale, relativi alla Lingua o Letteratura o Linguistica italiana, appartenenti ai settori tecnico-scientifici indicati nella Tabella 3 del Bando.

La domanda di partecipazione alla selezione può essere presentata soltanto per un Paese. La scadenza è fissata alle ore 23,59 del 18 febbraio. È possibile candidarsi esclusivamente tramite l’applicazione disponibile alla voce “Vai all’Applicazione” presente nella pagina Miur dedicata all’iniziativa: http://www.miur.gov.it/web/guest/assistenti-italiani-all-estero

Canada. Pubblicato dall’Ambasciata il Bando 2019 del Premio Canada-Italia per l’Innovazione

C’è tempo fino al 1° aprile (23.59 ora di Roma) per partecipare al Premio Canada-Italia per l’Innovazione. Il bando 2019 è stato pubblicato dall’Ambasciata del Canada in Italia che, con questa iniziativa, giunta alla settima edizione, mira a rafforzare i legami tra i due Paesi in materia di Innovazione.
Il Premio è rivolto a ricercatori, scienziati, innovatori e startupper italiani interessati a sviluppare e approfondire le proprie ricerche con colleghi e omologhi canadesi in ambiti e settori ritenuti prioritari dal Governo del Canada.
Tutte le informazioni e le modalità di presentazione delle domande sono disponibili sul sito dell’Ambasciata, in lingua inglese e in lingua francese. Sullo stesso sito è disponibile anche un video di presentazione del Premio.

“Prepara il tuo futuro – Giovani talenti della cucina italiana”. Concorso per giovani chef spagnoli e italiana, residenti in Spagna.

Al via la seconda edizione del concorso: “Prepara il tuo futuro – Giovani talenti della cucina italiana”. Lo organizza l’Ambasciata d’Italia a Madrid, in collaborazione con la Camera di Commercio e Industria Italiana per Spagna (CCIS) e l’Ente Nazionale Italiano Turismo (ENIT).
Possono partecipare giovani chef di nazionalità spagnola o italiana, residenti in Spagna, che desiderino specializzarsi in cucina italiana.
Il concorso si divide in due fasi:

  • la classificatoria, nella quale verranno selezionati i 6 migliori profili sulla base delle informazioni inserite nel modulo di iscrizione;
  • la fase finale, in cui ciascun finalista si cimenterà nella preparazione di ricette italiane dinanzi alla giuria

«I due vincitori – spiegano gli organizzatori – avranno accesso al corso “Italian Culinary Programme-Unit 2” di ALMA, Scuola Internazionale di Cucina Italiana, con sede a Parma (14 settimane di formazione a partire dal 29 aprile 2019), a cui farà seguito un periodo di 4 mesi di tirocinio in prestigiosi ristoranti italiani».
Le iscrizioni sono aperte fino al 6 febbraio 2019. Informazioni e bando completo su: itmakes.net

 

 

Elezioni Europee. Un nuovo sito spiega come votare in ogni Stato

Elezioni europee di maggio. Lanciato dal Parlamento Ue un nuovo sito web che spiega come votare in ogni Stato membro o dall’estero. Il portale in questione è www.elezioni-europee.eu, e contiene informazioni e notizie in 24 lingue diverse: le regole di voto nazionali per ciascun Paese, le date delle elezioni, i requisiti di età richiesti per votare, i termini di registrazione, i documenti necessari per iscriversi al voto, le soglie per i partiti politici, il numero totale di deputati da eleggere per Paese e gli indirizzi web delle autorità elettorali nazionali. Sul sit
o sono inoltre disponibili le informazioni su come votare dall’estero (da un altro paese dell’Ue o da un paese terzo) o per delega. Presente anche una sezione “domande e risposte” sul Parlamento europeo, sui candidati principali e su cosa succederà dopo le elezioni.

Danimarca. Premio per i ricercatori italiani: al via l’edizione 2019

Indetta dall’Ambasciata d’Italia a Copenaghen la seconda edizione del premio “BIRD Award”, dedicato alla ricerca italiana in Danimarca. «I premi – spiega l’Ambasciata sul proprio sito – saranno consegnati ai ricercatori italiani operanti in Danimarca e che hanno ricevuto parte della loro istruzione in Italia, come riconoscimento delle ricerche innovative condotte in ciascuno dei tre ambiti del Consiglio europeo della ricerca (ERC): Scienze della vita, Scienze fisiche e ingegneristiche, Scienze sociali e umanistiche».
Le domande di partecipazione devono essere inviate in formato PDF all’indirizzo di posta elettronica info.iiccopenaghen@esteri.it, indicando nell’oggetto: BIRD Award 2019 – Application.
La scadenza per candidarsi è fissata alle 23.59 del 23 aprile 2019.

Tutte le informazioni nel dettaglio sono disponibili QUI

Fondation Maison des Sciences de l’Homme: bando per la mobilità di ricercatori italiani

Pubblicato dalla Fondation Maison des Sciences de l’Homme, in partenariato con la Fondazione Einaudi di Torino, un bando per aiuti alla mobilità di dottori di ricerca italiani. Lo rende noto l’Associazione dei Ricercatori Italiani in Francia, spiegando che questi aiuti sono destinati a finanziare brevi soggiorni (di 2-3 mesi) di giovani ricercatori confermati che devono svolgere attività di ricerca in Francia. I dossier di candidatura dovranno essere inviati entro le 17.00 del 17 marzo 2019.
Informazioni dettagliate e bando completo sono disponibili sul sito della Fondation Maison des Sciences de l’Homme (http://www.fmsh.fr/fr/international/29064).

Design by Alfred Team | Made with ♥ in WordPress