Covid-19. Al via il bando di ricerca del Ministero della Salute

SOSTIENI L’ASSOCIAZIONE BELLUNESI NEL MONDO. DIVENTA SOCIO

Il Ministero della Salute ha emanato un bando per raccogliere progetti di ricerca volti ad affrontare l’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Il budget a disposizione è di 7 milioni di euro. 

«Trattandosi di fondi afferenti alla ricerca corrente – spiega il Ministero – il destinatario istituzionale capofila del finanziamento deve essere un Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico (IRCCS)». 

Il gruppo di ricerca può essere composto da unità operative afferenti a tutti i destinatari istituzionali e cioè: Istituto superiore di sanità, Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro, Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, Regioni e Province autonome e Istituti zooprofilattici sperimentali.  

Ciascun progetto di ricerca deve comprendere un minimo di 5 e un massimo di 7 unità operative – di cui una sola non facente parte del SSN – e deve prevedere una richiesta di finanziamento al Ministero della salute non superiore a 1 milione di euro complessivi.  

«La finalità dei progetti – sottolinea il Ministero – dovrà essere quella di acquisire rapidamente conoscenze in relazione a potenziali misure cliniche e di sanità pubblica che possono essere utilizzate immediatamente per migliorare la salute dei pazienti per contenere la diffusione di SARS-CoV-2 e comprendere la patogenesi del COVID-19, consentendone la sua gestione e la sua risoluzione».  

Le procedure di presentazione avverranno solo via web, all’indirizzo del workflow della ricerca http://ricerca.cbim.it, dove i ricercatori dovranno indicare le generalità e tutti i recapiti presso i quali potranno essere contattati, compreso un indirizzo e-mail valido.

Per tutti i dettagli: www.salute.gov.it

Premio IAI 2020: nuova scadenza il 3 maggio

SOSTIENI L’ASSOCIAZIONE BELLUNESI NEL MONDO. DIVENTA SOCIO

Fissata una nuova scadenza per partecipare al Premio IAI 2020. Le candidature potranno essere sottoposte entro il 3 maggio. 

Il concorso è dedicato a studenti universitari o neolaureati under 26 e a studenti del 4° e 5° anno delle scuole superiori. Il tema di quest’anno è “Il pianeta, l’Europa e io”. 

L’obiettivo, spiega l’Istituto Affari Internazionali, che organizza il premio, è «riflettere su cambiamenti climatici e sviluppo sostenibile». 

Previsto anche un premio speciale per la comunicazione dedicato alla memoria di Antonio Megalizzi, il giornalista italiano ucciso in un attentato a Strasburgo nel 2018. 

In palio la pubblicazione dei migliori elaborati, un tirocinio retribuito per gli universitari o neolaureati e un assegno per gli studenti delle scuole superiori. 

Per concorrere bisogna inviare un testo di 1000/1500 parole, in italiano o inglese, sul tema del bando. Per il premio alla comunicazione, invece, è richiesta la realizzazione di un videoclip.

Tutti i dettagli e il bando completo sono disponibili sul sito: www.iai.it

Bando “Leonardo da Vinci” 2020: scadenza prorogata al 30 aprile

SOSTIENI L’ASSOCIAZIONE BELLUNESI NEL MONDO. DIVENTA SOCIO

Prorogata al 30 aprile la scadenza del bando “Leonardo da Vinci” 2020. 

Emanato dal MIUR e gestito dalla CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane), il bando ha l’obiettivo di «valorizzare a livello internazionale le competenze e le capacità del capitale umano dell’alta formazione e della ricerca italiane».  

Tre le linee di azione previste:

Azione 1: mobilità dei docenti della formazione superiore italiana, finalizzata a favorire relazioni strutturate in qualità di visiting academic, con centri di eccellenza della formazione superiore e della ricerca mondiali; 

Azione 2: mobilità di giovani ricercatori, dottori di ricerca e dottorandi, specializzati e specializzandi, assegnisti di ricerca, cultori della materia, laureati magistrali e diplomati di secondo livello AFAM, finalizzata a stabilire rapporti con centri di eccellenza della formazione superiore e della ricerca mondiali e/o a frequentare brevi corsi di perfezionamento in istituzioni estere; 

Azione 3: Medaglia “Leonardo Da Vinci” per il miglior elaborato originale scientifico o artistico, riferibile alle categorie dei giovani ricercatori, dottori di ricerca e dottorandi, specializzati e specializzandi, assegnisti di ricerca, cultori della materia, laureati magistrali e diplomati di secondo livello AFAM.  

Sono ammessi alla presentazione delle candidature esclusivamente i Direttori dei Dipartimenti universitari, i Presidi delle Scuole o Facoltà universitarie (con funzione di raccordo interdipartimentale), i Direttori delle Istituzioni AFAM (statali e non statali legalmente riconosciute). Solo per l’Azione 3 sono ammesse alla presentazione delle candidature anche le Ambasciate italiane all’estero.  

Tutti i dettagli e il bando completo sono disponibili su: www.crui.it

Italiani in rientro dall’estero e stranieri in Italia: il focus della Farnesina

SOSTIENI L’ASSOCIAZIONE BELLUNESI NEL MONDO. DIVENTA SOCIO

Disponibile sul sito della Farnesina un focus per i cittadini italiani in rientro dall’estero e per i cittadini stranieri in Italia.

La pagina offre informazioni sulle regole per gli ingressi in Italia dall’estero e fornisce chiarimenti ai connazionali nel mondo e agli immigrati nel nostro Paese su alcuni temi di rilievo in questo periodo di emergenza sanitaria.

L’approfondimento è disponibile su: www.esteri.it

Animali domestici e coronavirus

SOSTIENI L’ASSOCIAZIONE BELLUNESI NEL MONDO. DIVENTA SOCIO

Animali domestici

Il coronavirus contagia anche gli animali? Ad oggi, non ci sono prove che gli animali da compagnia possano diffondere il virus. Pertanto, non vi è alcuna giustificazione nell’adottare misure contro gli animali da compagnia che possano comprometterne il benessere.

Tuttavia, dal momento che gli animali e l’uomo possono talvolta condividere alcune malattie (note come malattie zoonotiche), è necessario sempre e non solo per il timore del Covid-19, che vengano adottate sempre le normali misure igieniche raccomandate da medici e veterinari per evitare la diffusione delle malattie.

Il Ministero della Salute, in accordo con quanto espresso da autorevoli Organismi internazionali, raccomanda il rispetto delle più elementari norme igieniche quali lavarsi le mani prima e dopo essere stati a contatto o aver toccato gli animali, il loro cibo o le provviste, evitare di baciarli, farsi leccare o condividere il cibo.

Al ritorno dalla passeggiata, pulire sempre le zampe evitando prodotti aggressivi e quelli a base alcolica che possono indurre fenomeni irritativi.
Piccoli accorgimenti che ci permettono di ridurre al minimo il rischio di introdurre in casa, al termine di una passeggiata, patogeni che potrebbero diffondersi negli spazi comuni.

Nelle abitazioni in cui ci sono soggetti affetti o sottoposti a cure mediche per Covid-19 si devono evitare, per quanto possibile, i contatti ravvicinati con i propri animali così come si fa per gli altri conviventi e fare in modo che se ne occupi un altro familiare.
La presenza di un animale in casa può considerarsi una grande opportunità per tutta la famiglia, sia da un punto di vista educativo che sociale.

Grandi e piccini possono trarne benefici, soprattutto in questo momento di disagio e difficoltà. L’interazione con gli animali è fonte di arricchimento interiore, di stimoli sensoriali ed emozionali; in particolare il rapporto con il cane è fondato sulla fiducia e sul rispetto reciproco e contribuisce a migliorare la qualità della vita che purtroppo in questi giorni ha subito un cambiamento repentino.
Il contatto con un animale accresce la disponibilità relazionale e comunicativa, contribuendo, attraverso la cura e le attenzioni verso l’animale, a sviluppare un impatto positivo sull’umore, riducendo la solitudine, stati d’ansia e depressione.

Pertanto, è doveroso sottolineare che abbandonare un animale che abbiamo scelto come componente della famiglia non è solo un gesto ignobile e deprecabile ma è anche un reato sancito dal codice penale (art. 727 c.p.).

Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Powered by
Design by Alfred Team | Made with ♥ in WordPress