25. L’Abm ai funerali di Flavio Cadorin, presidente delle Acli bellunesi. De Bona: «Lo ricorderemo in occasione del premio internazionale “Bellunesi che onorano la provincia di Belluno in Italia e all’estero»

da | 22 Lug 2021 | 0 commenti

SOSTIENI L’ASSOCIAZIONE BELLUNESI NEL MONDO. DIVENTA SOCIO

Flavio Cadorin

Martedì 20 luglio era presente anche il gonfalone dell’Associazione Bellunesi nel Mondo ai funerali di Flavio Cadorin, presidente delle Acli Bellunesi. E non poteva essere altrimenti dato il legame che da sempre unisce l’Abm alle Acli e, non da ultimo al suo presidente. Una figura, quella di Flavio, che si è spesa per questa storica associazione. Una persona, che ha vissuto appieno l’emigrazione.

«Siamo davvero dispiaciuti per la sua “partenza” – le parole del presidente Abm Oscar De Bona – Flavio ci aveva supportato in occasione del 50° anniversario del “Viale delle lampade spente”, commemorazione realizzata proprio a San Gregorio nelle Alpi».
Flavio credeva nelle Acli e soprattutto nei giovani. «Ricordo le volte che è stato intervistato a Radio ABM. Metteva sempre in primo piano i giovani e di come le Acli dovevano investire su di loro».

Nell’omelia don Anselmo Recchia ha descritto il suo vissuto: «Flavio era un emigrante. E lo è stato per tutta la vita. Un vero nomade. Ha girato il mondo con la sua professionalità e, una volta rientrato, si è messo a disposizione della sua comunità».

«Lo ricorderemo in occasione del premio internazionale “Bellunesi che onorano la provincia di Belluno in Italia e all’estero” – conclude De Bona – persone come Flavio non devono essere di certo dimenticate».

Meteo Dolomiti

link esterno al Centro Valanghe di Arabba: immagine che illustra le previsioni meteorologiche per la giornata di domani.

A cura del Servizio Meteorologico Regionale
Centro Valanghe di Arabba

Iscriviti alla Newsletter

Ricette Dolomitiche

Ricette Dolomitiche
Share This
Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Design by DiviMania | Made with ♥ in WordPress