Adriana CogodeRiportiamo di seguito il saluto istituzionale della dott.ssa Adriana Cogode, nuovo Prefetto della provincia di Belluno:

In occasione del mio insediamento per assumere l’incarico di Prefetto della provincia di Belluno desidero rivolgere un caloroso e cordiale saluto alle Autorità civili, militari e religiose, alla Magistratura,  agli Amministratori comunali e provinciali, agli appartenenti alle Forze dell’Ordine e del Soccorso, alle rappresentanze politiche, allo Organizzazioni sindacali e di categoria, ai rappresentanti del mondo della scuola e della cultura, alle Associazioni di volontariato, agli Organi di informazione, alla Cittadinanza tutta. 

Sono sinceramente onorata e lieta di essere stata designata a svolgere il delicato ruolo di Prefetto in una realtà territoriale e culturale come quella bellunese, connotata da un altissimo senso civico, da una forte vocazione produttiva, operosa e tenace, dedita alla crescita ed allo sviluppo ed al contempo incline a valorizzare le sorprendenti ricchezze naturalistiche, impreziosite dalla sapienza e dall’orgoglio propri di una comunità montana.

Una comunità che tenacemente è abituata a convivere con le criticità tipiche di un difficile contesto orografico e con le grandi emergenze, come la devastante tempesta che si è tragicamente abbattuta lo scorso anno nel Triveneto.

Con orgoglio, sono consapevole di dover responsabilmente svolgere la mia missione istituzionale  tenendo conto di un territorio caratterizzato da scenari complessi e variegati, impegnandomi a  contribuire alla preservazione dei suoi  valori fondanti ed a corrispondere, attraverso la funzione prefettizia, alle aspettative della comunità e delle istituzioni.   

Le sfide che attendono questa provincia nei prossimi anni sono molteplici: dai grandi appuntamenti internazionali, ai tanti temi legati al vivere in montagna, definita dal Presidente della Repubblica, in occasione della sua recente visita nel bellunese, “grande questione nazionale”, e senza dimenticare le problematiche correlate alla gestione delle emergenze,  specialmente di tipo  idrogeologico e la necessità di assicurare il massimo supporto alle piccole e numerose comunità che animano i luoghi anche più alti della montagna.

Mi accingo quindi alla guida della Prefettura di Belluno, con l’impegno di svolgere il mio ruolo, nel quale credo fermamente,  con spirito di servizio e grande  passione civile, nell’ottica della massima collaborazione con tutte le componenti istituzionali e gli enti locali, validamente supportata anche dalle Forze dell’ordine, e nell’intento di perseguire  una missione unitaria che possa coniugare crescita, sicurezza, legalità  e coesione sociale, valori tutti imprescindibili e strettamente interconnessi tra loro.

 Sono altresì consapevole che per ottenere buoni risultati nella funzione di Prefetto, ed assicurare l’efficienza e l’efficacia dell’azione amministrativa, è fondamentale fare sistema con il territorio, ed è assolutamente necessario ricercare nel contesto delle relazioni  istituzionali,  con le quali ogni giorno ci si confronta , un analogo “sentire”, una comunione di intenti per il bene superiore dei cittadini, attraverso il dialogo, l’ascolto e una costruttiva intesa.

Con questi auspici, ed un particolare pensiero per i giovani cui va dedicato il nostro impegno quale investimento per il loro futuro,  rinnovo i miei più cordiali saluti, nella certezza di poter contare sulla sinergia e sulla piena collaborazione di tutti, con il comune obiettivo di fare squadra nell’interesse dei cittadini e dello Stato”.

Adriana Cogode

Share This
Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Powered by
Design by Alfred Team | Made with ♥ in WordPress