Coronavirus. Le università polacche sospendono gli scambi con l’Italia: reazione della nostra Ambasciata

da | 9 Mar 2020 | 0 commenti

«Abbiamo appreso con preoccupazione e stupore della decisione adottata da alcune Autorità accademiche polacche di sospendere tutte le attività di scambio con alcuni Paesi, tra cui l’Italia, a causa dell’emergenza Coronavirus COVID-19». È quanto scritto in un comunicato dall’Ambasciata d’Italia a Varsavia.

«Non si è infatti a conoscenza – prosegue la nota – di misure restrittive e vincolanti adottate in materia dalle Autorità centrali polacche, le quali hanno invece finora adottato linee di buon senso riguardo all’arrivo di vettori aerei dall’Italia».

«Tali decisioni – sottolinea ancora la nostra rappresentanza a Varsavia – appaiono pertanto in contrasto con tale orientamento e si spingono evidentemente ben oltre lo spirito delle norme di comportamento che qualsiasi ente o persona (a prescindere dalla nazionalità) è stata giustamente invitata a seguire per ridurre il rischio di propagazione del virus».

L’Ambasciatore Aldo Amati fa sapere inoltre di aver espresso formalmente la richiesta «che ogni misura adottata dalle Università polacche non determini violazioni dei diritti degli studenti italiani e che non venga posto in essere un atteggiamento ingiustamente discriminatorio nei confronti del nostro Paese».

Per maggiori informazioni: ambvarsavia.esteri.it

Meteo Dolomiti

link esterno al Centro Valanghe di Arabba: immagine che illustra le previsioni meteorologiche per la giornata di domani.

A cura del Servizio Meteorologico Regionale
Centro Valanghe di Arabba

Ricette Dolomitiche

Ricette Dolomitiche
Share This
Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Design by DiviMania | Made with ♥ in WordPress