Modifiche alle norme per l’ingresso in Russia: ridotte le tempistiche sui test Covid

da | 9 Dic 2021 | 0 commenti

SOSTIENI L’ASSOCIAZIONE BELLUNESI NEL MONDO. DIVENTA SOCIO

Il Consolato Generale d’Italia a Mosca rende noto che dal 6 dicembre «per i cittadini stranieri (o gli apolidi) che fanno ingresso nella Federazione Russa è richiesta l’esibizione di un certificato di negatività al Covid-19 (in russo o in inglese) risultante da test PCR (tampone molecolare) effettuato non oltre 48 ore prima dell’atterraggio o dell’ingresso nel Paese».

In precedenza, il termine era di 72 ore.

«Negli aeroporti – precisa ancora il Consolato – le autorità russe organizzeranno test Covid-19 a campione, sia per i cittadini stranieri e apolidi, sia per i cittadini russi».

Per maggiori informazioni si rimanda al sito: consmosca.esteri.it.

Meteo Dolomiti

link esterno al Centro Valanghe di Arabba: immagine che illustra le previsioni meteorologiche per la giornata di domani.

A cura del Servizio Meteorologico Regionale
Centro Valanghe di Arabba

Ricette Dolomitiche

Ricette Dolomitiche
Share This
Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Design by DiviMania | Made with ♥ in WordPress