Era il 30 novembre 1969 quando un gruppo di bellunesi residenti a Roma decise di fondare la Famiglia “Piave”. Un nome che voleva essere un omaggio al fiume sacro alla Patria, un nome che aveva come obiettivo mantenere forte il legame con la terra natia, la provincia di Belluno. Mezzo secolo di storia, che non doveva andare nel dimenticatoio, anche perché in questi cinquant’anni le attività sono state molteplici e hanno interessato personaggi di spicco della politica, della cultura e della Chiesa nazionale.

Proprio per questo motivo sabato 30 novembre verrà organizzato un incontro conviviale in cui, attraverso una serie di immagini e filmati, si ripercorreranno le principali mete di questo sodalizio dell’Associazione Bellunesi nel Mondo.

«Ringrazio Vittoriano Speranza per avere organizzato questo importante evento», sono le parole del presidente Abm Oscar De Bona, «sarà un’occasione per rivedere volti cari e che hanno dato anima e corpo alla nostra associazione».

Per l’occasione da Belluno parteciperà lo stesso De Bona e non mancheranno ospiti speciali. Il programma prevede il ritrovo alle ore 12.30 al ristorante “Casale Tor di Quinto” (via del Casale di Tor di Quinto, 1 – Roma); prima del pranzo ci sarà la parte ufficiale con il saluto delle autorità presenti e la proiezione del filmato realizzato dallo stesso Vittoriano Speranza.

L’incontro è aperto a tutti i bellunesi e simpatizzanti residenti a Roma. Per maggiori informazioni e per prenotarsi al pranzo contattare direttamente Vittoriano Speranza: vittoriano.speranza@gmail.com

Share This
Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Powered by
Design by Alfred Team | Made with ♥ in WordPress