Lima. Sospesi gli ingressi per ricostruzione cittadinanza “iure sanguinis” all’Ambasciata d’Italia

da | 4 Nov 2021 | 0 commenti

Tempo di lettura: < 1 minuto

SOSTIENI L’ASSOCIAZIONE BELLUNESI NEL MONDO. DIVENTA SOCIO

Dal 2 novembre e per tutto il mese di dicembre sono sospesi gli ingressi per richieste di ricostruzione di cittadinanza “iure sanguinis” di maggiorenni all’Ambasciata d’Italia a Lima.

La sospensione, precisa la stessa Ambasciata, è dovuta «agli adempimenti relativi alle elezioni per il rinnovo del Comites e alle successive procedure».

«Si coglie l’occasione per ricordare inoltre – aggiunge la rappresentanza – che a causa delle restrizioni imposte dal perdurante stato di emergenza per pandemia da virus Sars-Cov-2 gli accessi alla sala d’attesa dell’Ambasciata in orario di attenzione al pubblico sono controllati in base alla capienza massima consentita e al numero di persone effettivamente al suo interno».

Per ulteriori informazioni: amblima.esteri.it.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Diventa socio

Diventa socio dell'Associazione Bellunesi nel Mondo

Dona il 5×1000 all’ABM

Dona il 5x1000 all'Associazione Bellunesi nel Mondo

Ascolta Radio ABM

Ascolta Radio ABM - voce delle Dolomiti

Entra nella community di Bellunoradici.net

Entra nella community di Bellunoradici.net

Visita il MiM Belluno

Visita il MiM Belluno - Museo interattivo delle Migrazioni

Scopri “Aletheia”

Scopri il Centro studi sulle migrazioni Aletheia

I corsi di Accademiabm.it

Iscriviti a un corso di Accademiabm.it - la piattaforma e-learning dell'Associazione Bellunesi nel Mondo

Share This
Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Design by DiviMania | Made with ♥ in WordPress