Informazioni per il rientro in Italia dall’Australia

da | 20 Mar 2020 | 0 commenti

«A seguito delle numerose cancellazioni di voli verso le destinazioni italiane, le principali compagnie aeree stanno nella maggior parte dei casi offrendo soluzioni alternative quali l’offerta di protezione su voli verso altre destinazioni europee». Lo scrive sul proprio sito l’Ambasciata d’Italia a Canberra. 

«I trasporti all’interno dell’Unione Europea sono al momento ancora operativi e si può quindi raggiungere la destinazione finale in Italia utilizzando aerei, treni, bus o noleggiando un’auto». 

«Si raccomanda in proposito di rivolgersi al più presto alle compagnie aeree (Qatar Airways ha ancora voli per l’Italia) o alle agenzie di viaggio per assicurarsi un posto sul primo volo disponibile verso l’Ue o farsi assistere nella rimodulazione della tratta europea, se già in possesso di un biglietto». 

A tutti coloro che si trovino in situazione di emergenza a causa dell’impossibilità di rientrare in Italia in concomitanza con la scadenza del proprio visto australiano, l’Ambasciata suggerisce di verificare con le compagnie aeree la possibilità di riprogrammare il volo verso altre destinazioni europee. 

«Nel caso la propria compagnia non offra soluzioni alternative su altre destinazioni europee e che il proprio visto in scadenza riporti fra le condizioni la dicitura “No Further Stay” e che quindi non sia praticabile richiederne l’estensione in territorio australiano, è consigliabile presentare richiesta di un “waiver” (esenzione) scaricando il form 1447 dalla pagina del Department of Home Affairs australiano e, dopo averlo compilato indicando come motivo della richiesta l’impossibilità di rientrare in Italia a causa della cancellazione a tempo indefinito dei voli aerei, inviarlo insieme agli allegati richiesti (copia della pagina principale del proprio passaporto e documentazione a supporto della richiesta) all’indirizzo email o postale riportato nella pagina 1 dello stesso modulo. Nella stessa pagina web, è possibile trovare informazioni su cosa fare nel caso in cui il proprio visto sia già scaduto sotto la sezione “If your visa has already expired”». 

«In attesa di una decisione da parte del Department of Home Affairs australiano – prosegue l’Ambasciata – è anche consigliabile compilare presso una qualsiasi stazione di polizia locale una Statutory Declaration in inglese dove si espone l’impossibilità di rientrare in Italia e la contemporanea scadenza del proprio visto australiano». 

«Al momento – conclude la rappresentanza – il Governo australiano non ha fornito alcuna direttiva specifica riguardante i visti in scadenza e l’impossibilità al rientro presso il proprio Paese di origine a causa dell’epidemia da Covid-19. Pertanto, le regole relative alla permanenza sul territorio australiano non hanno subito modificazioni e i visti in scadenza sono da considerarsi come tali». 

Per maggiori informazioni: ambcanberra.esteri.it

Meteo Dolomiti

link esterno al Centro Valanghe di Arabba: immagine che illustra le previsioni meteorologiche per la giornata di domani.

A cura del Servizio Meteorologico Regionale
Centro Valanghe di Arabba

Ricette Dolomitiche

Ricette Dolomitiche
Share This
Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Design by DiviMania | Made with ♥ in WordPress