Consolato d’Italia a Basilea: «Inasprimento dei controlli per l’ingresso in Italia»

da | 7 Mag 2020 | 0 commenti

SOSTIENI L’ASSOCIAZIONE BELLUNESI NEL MONDO. DIVENTA SOCIO

«Come più volte comunicato tramite il sito web, i canali social, nonché a singole richieste pervenute via e-mail o telefono, anche con l’inizio della cosiddetta “fase 2” restano le limitazioni previste dall’Ordinanza del Ministro della Salute 28 marzo 2020, di concerto con il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, per l’ingresso in Italia». Lo segnala sul proprio sito il Consolato d’Italia a Basilea. 

«Si informano i connazionali – prosegue la nota – che la polizia ferroviaria ha comunicato di aver ricevuto disposizioni di attenersi scrupolosamente a quanto previsto in tali decreti/ordinanze e in particolare al divieto di utilizzo di mezzi di trasporto pubblici a coloro i quali rientrano in Italia dall’estero». 

«Una volta varcato il confine – precisa ancora il Consolato – si potrà pertanto raggiungere il proprio domicilio solo con mezzi privati. Per coloro che non dovessero attenersi a tale disposizione, la Polizia si vedrà costretta a contattare la Protezione civile che si occuperà di trovare un alloggio adeguato dove poter trascorrere la quarantena (con spese a proprio carico), senza poter raggiungere la propria abitazione». 

«Si ricorda, infine – conclude l’avviso -, che il Consolato non rilascia autorizzazioni né esamina le richieste dei cittadini per l’ingresso in Italia».

Per maggiori informazioni: consbasilea.esteri.it

Meteo Dolomiti

link esterno al Centro Valanghe di Arabba: immagine che illustra le previsioni meteorologiche per la giornata di domani.

A cura del Servizio Meteorologico Regionale
Centro Valanghe di Arabba

Ricette Dolomitiche

Ricette Dolomitiche
Share This
Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Design by DiviMania | Made with ♥ in WordPress