Servizi consolari in Argentina e Brasile. I dati delle pratiche di cittadinanza

da | 3 Ago 2019 | 0 commenti

Pratiche di riconoscimento della cittadinanza italiana iure sanguinis lavorate e concluse dai Consolati in Argentina e Brasile nel 2017, nel 2018 e nei primi cinque mesi del 2019: la Farnesina presenta i dati. Resi noti anche gli introiti incassati per i diritti consolari – 300 euro per pratica – e le modalità del loro utilizzo.
ARGENTINA: Bahia Bianca: 2.737 pratiche nel 2017, 2.913 nel 2018 e 713 nel 2019; Buenos Aires 4.401 pratiche nel 2017, 7.362 nel 2018 e 3.339 nel 2019; Cordoba: 2.720 pratiche nel 2017, 2.730 nel 2018 e 709 nel 2019; La Piata: 1.453 pratiche nel 2017, 2.671 nel 2018 e 1.437 nel 2019; Lomas de Zamora: 2.522 pratiche nel 2017, 2.460 nel 2018 e 780 nel 2019; Mar del Plata: 536 pratiche nel 2017, 465 nel 2018 e 174 nel 2019; Mendoza: 2.601 pratiche nel 2017, 4.769 nel 2018 e 1.715 nel 2019; Moron: 1.168 pratiche nel 2017, 1.097 nel 2018 e 605 nei 2019 Rosario: 3.641 pratiche nel 2017, 3.400 nel 2018 e 1.357 nel 2019.
BRASILE: Brasilia: 51 pratiche nel 2017, 251 nel 2018 e 16 nel 2019; Curitiba: 3.240 pratiche nel 2017, 3510 nel 2018 e 1.884 nel 2019; Porto Alegre: 5.758 pratiche nel 2017, 4.342 nel 2018 e 648 nel 2019; Recife: 232 pratiche nel 2017, 384 nei 2018 e 198 nel 2019; Rio de Janeiro: 4.494 pratiche nel 2017, 5.755 nel 2017 e 2.704 nel 2019; Belo Horizonte: 1.132 pratiche nel 2017, 2.170 nel 2018 e 510 nel 2019; San Paolo: 6.383 pratiche nel 2017, 6.698 nel 2018 e 1.714 nel 2109.
PRATICHE AVVIATE MA NON CONCLUSE
Argentina: erano 7.944 a fine 2017, 7.679 a fine 2018 e circa 7.300 al giugno 2019;
Brasile: erano 6.018 pratiche a fine 2017, 12.002 a fine 2018 e circa 7.900 al giugno 2019.
LISTE DI ATTESA
Argentina: 10.028 persone;
Brasile: 237.553.
INTROITI
Le entrate percepite dai 300 euro sono state pari a 24.359.100 per il periodo 2016, 2017 e primo trimestre del 2018, di cui 8.376.900 euro in Argentina e 9.425.100 euro in Brasile (paesi che hanno registrato i maggiori introiti). Di queste, il 30% è stato riassegnato a ciascuna circoscrizione consolare in attuazione della legge n. 232 del 2016, dunque 2.513.070 euro sono stati trasferiti ai consolati in Argentina e 2.827.530 euro a quelli in Brasile. Per quanto riguarda i restanti trimestri del 2018, si è in attesa della conclusione della procedura di autorizzazione delle riassegnazioni dei relativi introiti. In base all’articolo 1 comma 429 della 232 del 2016 i consolati non possono restituire parte di tali risorse che devono, invece, essere “destinate al rafforzamento dei servizi consolari per i cittadini italiani residenti o presenti all’estero”.

Agenda ABM

Meteo Dolomiti

link esterno al Centro Valanghe di Arabba: immagine che illustra le previsioni meteorologiche per la giornata di domani.

A cura del Servizio Meteorologico Regionale
Centro Valanghe di Arabba

Iscriviti alla Newsletter

Ricette Dolomitiche

Ricette Dolomitiche
Share This
Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Design by Alfred Team | Made with ♥ in WordPress