Da Liegi i primi visitatori del MiM che hanno provato la nuova esperienza immersiva a 360 gradi “Le miniere”

da | 21 Mar 2019 | 0 commenti

Il destino ha voluto che i primi visitatori del MiM Belluno – Museo interattivo delle Migrazioni – a provare la nuova esperienza immersiva a 360 gradi “Le miniere” fossero dal Belgio e precisamente da Liegi. I coniugi Fregona (dal cognome è intuibile la loro origine bellunese, ndr) ha indossato con curiosità i visori ottici, che gli hanno permesso di entrare, in modo virtuale, nella miniera di Marcinelle (Belgio) e ascoltare la testimonianza dell’ex minatore Urbano Ciacci. «È stata un’esperienza indescrivibile, ma sperimentata prima», sono le parole di Nicolas Fregona, «Anche mio padre è stato un minatore, ma della sua vita lavorativa non mi ha mai parlato. Complimenti davvero per questa opportunità che il MiM da ai suoi visitatori».

Questo viaggio nella miniera è presente in modo permanente al MiM Belluno. Per maggiori informazioni basta visitare il sito www.mimbelluno.it o contattare il personale al numero 0437 941160 – whatsapp 335 7375100.

Meteo Dolomiti

link esterno al Centro Valanghe di Arabba: immagine che illustra le previsioni meteorologiche per la giornata di domani.

A cura del Servizio Meteorologico Regionale
Centro Valanghe di Arabba

Ricette Dolomitiche

Ricette Dolomitiche
Share This
Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Design by DiviMania | Made with ♥ in WordPress