Coronavirus in Finlandia: aggiornate le norme sull’ingresso nel Paese dall’estero

da | 7 Giu 2021 | 0 commenti

SOSTIENI L’ASSOCIAZIONE BELLUNESI NEL MONDO. DIVENTA SOCIO

«Le autorità finlandesi hanno disposto la proroga dei controlli ai valichi di frontiera aeroportuali, marittimi e terrestri fino al 27 giugno. Al contempo, il Governo finlandese ha stabilito che dal 7 giugno ai soli viaggiatori provenienti con voli aerei da Paesi Ue/Schengen saranno consentiti ingressi per studio e/o lavoro, a prescindere dal carattere di “essenzialità” dell’incarico lavorativo (incarico professionale che dovrà in ogni caso essere documentato, così come dovrà essere documentata la finalità di studio)». Lo rende noto l’Ambasciata d’Italia a Helsinki. 

«Resta invece valido il requisito della “essenzialità’” del lavoro – aggiunge la stessa Ambasciata – per tutti i lavoratori in ingresso ai valichi di frontiera marittimi e terrestri». 

Altra novità è l’estensione della categoria dei “familiari di residenti in Finlandia”, ai quali è consentito l’ingresso nel Paese qualora provenienti da Paesi Ue/Schengen. 

«A coniugi, conviventi, figli e genitori, suoceri e nonni – precisa la sede diplomatica a Helsinki – si aggiungono dal 7 giugno anche fratelli, sorelle, zii e cugini».

Per tutti, resta l’obbligo di autoisolamento fiduciario di 14 giorni, che potrà essere abbreviato in caso di doppio test negativo (tampone o test antigenico rapido), con il secondo test effettuato dopo almeno 72 ore dall’ingresso in Finlandia. 

Per maggiori informazioni si rimanda al sito: ambhelsinki.esteri.it.

Agenda ABM

Meteo Dolomiti

link esterno al Centro Valanghe di Arabba: immagine che illustra le previsioni meteorologiche per la giornata di domani.

A cura del Servizio Meteorologico Regionale
Centro Valanghe di Arabba

Iscriviti alla Newsletter

Ricette Dolomitiche

Ricette Dolomitiche
Share This
Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Design by DiviMania | Made with ♥ in WordPress