Irlanda. Introdotto il regolamento a semaforo per i viaggi in Europa

da | 26 Nov 2020 | 0 commenti

SOSTIENI L’ASSOCIAZIONE BELLUNESI NEL MONDO. DIVENTA SOCIO

Dall’8 novembre è in vigore in Irlanda il sistema a semaforo dell’Ue per i viaggi in Europa. Lo segnala l’Ambasciata d’Italia a Dublino. 

«Secondo il sistema a semaforo – spiega l’Ambasciata – le regioni dell’Ue, dello Spazio economico europeo e del Regno Unito saranno classificate come verdi, arancioni, rosse o grigie, sulla base dei livelli di rischio associati al Covid-19». 

Sul sito del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (www.ecdc.europa.eu) viene pubblicata ogni settimana una mappa che mostra la designazione di ciascuna regione.

Non sono previste restrizioni di viaggio verso un altro paese all’interno del sistema se si proviene da un’area verde. Ogni Stato membro dell’Unione può invece stabilire le proprie regole per i passeggeri in arrivo dalle aree arancioni e rosse. 

Per quanto riguarda l’arrivo in Irlanda, l’Ambasciata spiega che «il governo irlandese ha confermato per i passeggeri in arrivo da una zona arancione l’obbligo di effettuare una quarantena di 14 giorni». Quarantena che può essere evitata presentando il risultato negativo di un test effettuato non più di tre giorni prima della partenza. 

Le persone in arrivo da una regione rossa devono rimanere in autoisolamento per 14 giorni. Dalla mezzanotte del 29 novembre, tuttavia, anche i passeggeri in arrivo dalle regioni rosse possono evitare la quarantena di 14 giorni con un risultato negativo di un test Pcr Covid-19 effettuato almeno cinque giorni dopo l’arrivo in Irlanda. 

La quarantena di 14 giorni non si applica invece a determinate categorie di passeggeri, indicate nel dettaglio sul sito dell’Ambasciata: ambdublino.esteri.it.

Un caso particolare riguarda gli arrivi dalla Danimarca, rispetto ai quali vige l’obbligo di isolamento di 14 giorni anche a carico delle persone che viaggiano per scopi essenziali. 

Sul fronte delle partenze dall’Irlanda, «è importante notare – sottolinea la sede diplomatica a Dublino – che alcuni paesi, compresi quelli dell’Ue, potrebbero richiedere ai visitatori di avere un risultato negativo del test Covid-19 prima del viaggio, sia per entrare nel paese in primo luogo, oppure per eliminare l’obbligo di quarantena all’arrivo». 

I requisiti, precisa ancora l’Ambasciata, cambiano rapidamente. «Si consiglia pertanto di verificarli prima di lasciare l’Irlanda». 

All’aeroporto di Dublino due strutture forniranno i test Rt-Pcr Covid-19 a pagamento.

Anche in questo caso, tutti i dettagli sono indicati sul sito dell’Ambasciata: ambdublino.esteri.it.

Meteo Dolomiti

link esterno al Centro Valanghe di Arabba: immagine che illustra le previsioni meteorologiche per la giornata di domani.

A cura del Servizio Meteorologico Regionale
Centro Valanghe di Arabba

Ricette Dolomitiche

Ricette Dolomitiche
Share This
Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Design by DiviMania | Made with ♥ in WordPress