Annuario 2019 della Farnesina. I numeri degli italiani all’estero

da | 29 Lug 2019 | 0 commenti

Presentato nei giorni scorsi dal Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione Internazionale l’Annuario statistico 2019. Tra le sezioni del report, anche quella dedicata agli italiani all’estero. Numeri che compongono un quadro aggiornato al 2018 della situazione dei connazionali nel mondo e degli interventi in loro favore portati avanti dalla Farnesina.
Italiani all’estero
Sono 5.822.159 gli italiani all’estero iscritti negli schedari consolari. Il 2018 registra, rispetto all’anno precedente, un incremento del 4%. La comunità più numerosa è quella in Argentina (977.417 italiani). Seguono Germania (806.693), Svizzera (640.200), Brasile (574.478) e Francia (429.777). Gli aumenti più consistenti rispetto al 2017 si sono avuti in Brasile (+ 9,4%), Spagna (+ 9%) e Regno Unito (+ 8,1%).
Servizi consolari
In crescita quasi tutti i principali servizi consolari: rilascio di passaporti e carte di identità + 8%, atti di stato civile +13%, atti di cittadinanza + 5%. Nello specifico, sono stati rilasciati 370.963 passaporti, emanati 231.916 atti di stato civile, rilasciate 73.136 carte di identità, prodotti 64.968 atti di cittadinanza, 32.991 atti di navigazione, rilasciati 18.245 Etd (Documento di viaggio provvisorio) e 16.364 atti notarili.
Interventi in situazioni di emergenza
Nel 2018 gli interventi di protezione consolare sono stati 48.528, le missioni affidate ai Carabinieri 466 e gli interventi dell’Unità di crisi 661. Fra questi ultimi, 83 collegati ad attentati, 110 a disastri e calamità naturali e 220 a tensioni socio-politiche.
Visti di ingresso in Italia
Per quanto riguarda le domande di visto trattate e i visti emessi, rilevati 1.856.967 visti rilasciati per l’ingresso in Italia. L’area asiatica è quella con la percentuale maggiore di visti rilasciati (42%), seguita dall’Europa extra Ue (35%) e dal Mediterraneo e Medio Oriente (12%). Dal punto di vista delle finalità, la quota più elevata è quella relativa ai visti per turismo (80% sul totale dei visti rilasciati), seguita da affari, studio e motivi familiari. Da segnalare l’aumento dei visti per motivi di ricerca (+39%), per motivi di lavoro (+ 22%) e per motivi di studio (+ 5%).

Per maggiori informazioni: Annuario Statistico 2019

Agenda ABM

Meteo Dolomiti

link esterno al Centro Valanghe di Arabba: immagine che illustra le previsioni meteorologiche per la giornata di domani.

A cura del Servizio Meteorologico Regionale
Centro Valanghe di Arabba

Iscriviti alla Newsletter

Ricette Dolomitiche

Ricette Dolomitiche
Share This
Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Design by Alfred Team | Made with ♥ in WordPress