Soggiorni in Francia per ricercatori italiani: scade il 16 marzo il bando Atlas 2020

da | 2 Mar 2020 | 0 commenti

Tempo fino al 16 marzo per partecipare al bando 2020 del programma Atlas.
L’iniziativa, organizzata dalla “Fondation Maison des sciences de l’homme” e della “Fondazione Luigi Einaudi onlus di Torino”, ha l’obiettivo di sostenere la mobilità di giovani ricercatori italiani con soggiorni di studio di 2 o 3 mesi in Francia.

Il sostegno economico offerto ai vincitori è di 1.500 euro mensili. Assicurato inoltre dagli enti promotori sostegno scientifico e logistico.

I requisiti per potere presentare domanda sono:

  • essere cittadini italiani ed essere collegati, anche solo informalmente, a un Dipartimento universitario o a un istituto di ricerca pubblico o privato italiano;
  • possedere il titolo di dottore di ricerca, conseguito a partire dal 2014;
  • operare nel campo delle scienze umane e sociali, in una delle seguenti discipline: scienze economiche, storia, geografia, diritto, filosofia, scienze politiche, sociologia e antropologia;
  • essere accolti da un centro di ricerca in Francia.

Al termine del soggiorno, i candidati selezionati dovranno inviare alla “Fondation Maison des sciences de l’homme” e alla “Fondazione Luigi Einaudi onlus di Torino” un rapporto sulle attività di ricerca realizzate.

Il bando completo è disponibile su: www.fmsh.fr

Meteo Dolomiti

link esterno al Centro Valanghe di Arabba: immagine che illustra le previsioni meteorologiche per la giornata di domani.

A cura del Servizio Meteorologico Regionale
Centro Valanghe di Arabba

Iscriviti alla Newsletter

Ricette Dolomitiche

Ricette Dolomitiche
Share This
Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Design by DiviMania | Made with ♥ in WordPress