“Ridon de gusto”. Barzellette in dialetto bellunese

da | 8 Set 2021 | 0 commenti

SOSTIENI L’ASSOCIAZIONE BELLUNESI NEL MONDO. DIVENTA SOCIO

Tratto dalla divertentissima pubblicazione “Se vedarón… diséa an orbo” di Rino Dal Farra, già emigrante in Svizzera.

***

Lu reclama:
“Co sto tènp qua te me manda a ciór al pan? No se mandarìa gnanca an can!”
Risponde ela, zenza conpassion:” Varda che mi no t’ho dit de ciór su anca ‘l can!”.

***

Papà, ti che te se comerciante, se falo comè a deventàr boni venditori?”.
“Eh, fiol… Se, par esenpio, gnen dentro un a conpràr an boton, e ti te ghe vende an vestito!”.

***

Sul tram.
“Sti doveni de incoi!”, se lamenta un sul tram. “No i ha pì rispeto par quei pì veci!”
Se meravéia ‘na femena: “Ma ‘l tosat al g’ha dat subito ‘l posto!”.
“D’acordo. Però me femena la é ancora in pié!”.

Meteo Dolomiti

link esterno al Centro Valanghe di Arabba: immagine che illustra le previsioni meteorologiche per la giornata di domani.

A cura del Servizio Meteorologico Regionale
Centro Valanghe di Arabba

Ricette Dolomitiche

Ricette Dolomitiche
Share This
Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Design by DiviMania | Made with ♥ in WordPress