«Sul mercato del lavoro odierno la parola d’ordine è mobilità, tanto dei singoli quanto delle imprese. Pertanto, anche il riconoscimento dei diplomi svolge un ruolo determinante: per molte professioni il diploma conseguito all’estero dev’essere riconosciuto dall’autorità competente». Comincia così una news della SEFRI (la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione nel Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca della Svizzera) che riepiloga le procedure per il riconoscimento dei titoli in terra elvetica.
«Il riconoscimento – sottolinea SEFRI – può essere richiesto sia da persone residenti nell’Ue sia da persone provenienti da Paesi terzi». Le procedure sono due, a seconda della cittadinanza del titolare del diploma e della durata della sua attività professionale in Svizzera:

«Il punto di contatto nazionale presso la SEFRI è il primo ufficio al quale rivolgersi per le questioni relative al riconoscimento dei diplomi esteri. Il punto di contatto nazionale fornisce informazioni sui seguenti temi:

  • svolgimento di un’attività professionale con un diploma estero;
  • competenze delle autorità;
  • regolamentazione delle professioni;
  • attestati per le autorità estere.

Potete inviare via e-mail – prosegue SEFRI – delle domande specifiche alle quali non trovate risposta sul nostro sito all’indirizzo puntodicontatto@sbfi.admin.ch. L’ufficio è raggiungibile telefonicamente al numero +41 58 462 28 26 dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 11:30».

Per maggiori informazioni: www.sbfi.admin.ch

1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Powered by
Share This
Design by Alfred Team | Made with ♥ in WordPress