Restano le agevolazioni fiscali per gli emigranti che acquistano la prima casa in Italia. L’approfondimento di Angela Schirò

da | 28 Ott 2021 | 0 commenti

SOSTIENI L’ASSOCIAZIONE BELLUNESI NEL MONDO. DIVENTA SOCIO

Dietrofront del Governo sulla cancellazione delle agevolazioni fiscali per l’acquisto della prima casa in Italia da parte degli italiani residenti all’estero. Lo segnala la deputata Angela Schirò, che nei giorni scorsi aveva invece annunciato l’eliminazione della norma dal Decreto Fiscale.

«Resta quindi – spiega la parlamentare eletta nella circoscrizione estero – la possibilità di beneficiarne senza la necessità di trasferire la residenza in Italia entro diciotto mesi dall’acquisto».

«L’agevolazione – prosegue Schirò – consiste nel versamento di un’imposta di registro del 2 per cento, anziché del 9 per cento, sul valore catastale dell’immobile acquistato, e delle imposte ipotecaria e catastale nella misura fissa di 50 euro o, quando a vendere l’immobile è un’impresa soggetta a IVA, l’applicazione di un’aliquota del 4 per cento, anziché del 10 per cento, e il versamento di imposte di registro, catastale e ipotecaria nella misura fissa di 200 euro ciascuna».

Per maggiori informazioni si rimanda al sito: angela-schiro.com.

Meteo Dolomiti

link esterno al Centro Valanghe di Arabba: immagine che illustra le previsioni meteorologiche per la giornata di domani.

A cura del Servizio Meteorologico Regionale
Centro Valanghe di Arabba

Ricette Dolomitiche

Ricette Dolomitiche
Share This
Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Design by DiviMania | Made with ♥ in WordPress