Referendum costituzionale. All’estero vittoria del Sì più netta che in Italia

da | 23 Set 2020 | 0 commenti

SOSTIENI L’ASSOCIAZIONE BELLUNESI NEL MONDO. DIVENTA SOCIO

Il voto degli italiani all’estero sul referendum costituzionale segna una netta vittoria del Sì. La conferma alla riforma che riduce il numero dei parlamentari da 945 a 600 ha ottenuto tra gli iscritti all’Aire percentuali più elevate che in Italia: 744.557 le espressioni favorevoli al taglio, 207.089 quelle contrarie. Tradotto: 78,24 contro 21,76 per cento. 

Bassa, in generale, l’affluenza: solo il 23 per cento degli aventi diritto ha partecipato al referendum. Significa che su 4 milioni e 537 mila elettori, poco più di 1 milione e 57 mila ha effettivamente votato. Circa 98 mila le schede nulle. 

Nella ripartizione Europa il Sì ha ottenuto l’80,07 per cento; in quella dell’America Meridionale il 74,19; 81,07 per cento di favorevoli in America Settentrionale e Centrale; al 79,46 per cento, infine, le preferenze del Sì nella circoscrizione Africa, Asia, Oceania e Antartide.

I dati completi, Paese per Paese, sono disponibili sul portale Eligendo del Ministero dell’Interno: elezioni.interno.gov.it.

Agenda ABM

Meteo Dolomiti

link esterno al Centro Valanghe di Arabba: immagine che illustra le previsioni meteorologiche per la giornata di domani.

A cura del Servizio Meteorologico Regionale
Centro Valanghe di Arabba

Iscriviti alla Newsletter

Ricette Dolomitiche

Ricette Dolomitiche
Share This
Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Design by DiviMania | Made with ♥ in WordPress