GLI ITALIANI IN GERMANIA DALLA FINE DELL’800 AGLI INIZI DEL ‘900

da | 8 Feb 2016

Tempo di lettura: 2 minuti

gli italiani in germaniaGLI ITALIANI IN GERMANIA DALLA FINE DELL’800 AGLI INIZI DEL ‘900
di Bruno Zoratto
Stoccarda: Oltreconfine, 1982

Lungo sarebbe il discorso sull’influenza dell’emi-grazione italiana esercitata nei tempi sulla cultura e civiltà tedesca, e numerosissimi sono gli scritti che la certificano e la ricordano. Ma non è dagli affreschi del Tiepolo nel Palazzo vescovile di Würzburg, o della cattedrale di Salisburgo eretta da Santino Solari, o tanto- meno dell’opera del Guarnieri nel Castello di Wilhelm- shöhe in Kassel, o di Angelo Sala, vicentino, medico di corte di Giovanni Alberto II di Mecklenburgo, di cui il De-Botazzi si interessò nel suo volume, e che l’Autore rievoca nel suo scritto, ma degli emigranti italiani in Germania fra la fine dell’800 ed ai primi anni del 900, della loro provenienza, della loro vita quotidiana, delle tracce da essi lasciate nelle costruzioni di dighe, di ponti, e di strade, nello sfruttamento delle miniere e (perché no?) nei gusti del cibo e delle bevande. Se il mondo culturale tedesco si interessava all’arte ed alla cultura italiana, il popolo minuto assorbiva parole ed espressioni italiane, anche germanizzandole, come si rileva ancora oggi in Baviera, dove più nutrita e più costante è stata ed è l’emigrazione italiana. Non è da ieri che la Germania ha avuto necessità d’importare manodopera straniera, e quindi anche italiana, il De Bottazzi ci ricorda che, nel censimento tedesco del 1910, gli stranieri erano 1.259.873, dei quali 102.204 italiani, senza tener conto degli stagionali che affluivano dal Friuli e dal Veneto, ed in minor numero, dall’Emilia e dalla Toscana. Una costante, dunque, che invita a riflettere: tanto noi italiani, che percorriamo le vie dei nostri padri, quanto i concittadini tedeschi, che non da oggi utilizzano il nostro lavoro. (Prefazione di Vittorio Bertolani)

Lo trovi presso la Biblioteca delle migrazioni “Dino Buzzati”, anche attraverso il sistema di interprestito.
Per info e contatti:
biblioteca.migrazioni@bellunesinelmondo.it
Facebook: bibliotecaemigrazione
Tel. + 39 0437 941160

0 commenti

Diventa socio

Diventa socio dell'Associazione Bellunesi nel Mondo

Dona il 5×1000 all’ABM

Dona il 5x1000 all'Associazione Bellunesi nel Mondo

Ascolta Radio ABM

Ascolta Radio ABM - voce delle Dolomiti

Entra nella community di Bellunoradici.net

Entra nella community di Bellunoradici.net

Visita il MiM Belluno

Visita il MiM Belluno - Museo interattivo delle Migrazioni

Scopri “Aletheia”

Scopri il Centro studi sulle migrazioni Aletheia

I corsi di Accademiabm.it

Iscriviti a un corso di Accademiabm.it - la piattaforma e-learning dell'Associazione Bellunesi nel Mondo

Share This
Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Design by DiviMania | Made with ♥ in WordPress