Biblioteca delle migrazioni "Dino Buzzati"La Biblioteca Civica del capoluogo bellunese è in emergenza per i lavori in corso nella storica sede e, allo stato attuale, gli abituali utenti si trovano senza una sala di lettura per studi e approfondimenti. A tal proposito l’Amministrazione comunale si sta organizzando per trovare una soluzione temporanea presso palazzo Bembo.
«Abbiamo letto oggi dagli organi di stampa la situazione che sta vivendo la Biblioteca civica e di come l’assessore Perale abbia comunicato che, come aule di lettura, siano disponibili quelle dell’Isbrec, della Fondazione “Angelini” e della libreria “Tarantola”», sono le parole del presidente Abm Oscar De Bona, «vorrei aggiungere che a Belluno è attiva dal 2005 anche la Biblioteca delle migrazioni “Dino Buzzati”, con la propria sala lettura aperta da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00». Una biblioteca che offre, oltre al servizio di interprestito, wifi gratuito e la possibilità di fare fotocopie in un ambiente silenzioso e consono per lo studio; una realtà posizionata a cento metri dal piazzale della Stazione FS e quindi comoda da raggiungere.
«Segnaliamo quindi al Comune», conclude De Bona, «che anche la nostra biblioteca può supportare la criticità che sta subendo la Biblioteca civica di Belluno».
Per maggiori informazioni basta visitare il sito dell’Associazione Bellunesi nel Mondo: https://www.bellunesinelmondo.it/biblioteca/orari/

Share This
Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Powered by
Design by Alfred Team | Made with ♥ in WordPress