Campagna Inps per la verifica dell’esistenza in vita. Indicazioni dall’Ambasciata d’Italia a Berlino

da | 28 Ago 2020 | 0 commenti

SOSTIENI L’ASSOCIAZIONE BELLUNESI NEL MONDO. DIVENTA SOCIO

«Si segnala che l’Inps invierà le comunicazioni relative all’accertamento dell’esistenza in vita ai titolari di sola pensione italiana a decorrere dal mese di ottobre 2020. I pensionati dovranno restituirle entro i primi giorni del mese di febbraio 2021». A comunicarlo è l’Ambasciata d’Italia a Berlino, che precisa: «Coloro che non rispetteranno tale termine potranno ritirare il rateo di marzo 2021 soltanto presso le agenzie “Western Union” del Paese di residenza, in contanti». 

«Si ricorda – sottolinea ancora la sede diplomatica – che i titolari di un trattamento pensionistico Inps e di una prestazione a carico degli enti previdenziali tedeschi e svizzeri (i cui dati sono direttamente rilevati e comunicati all’Inps dalle suddette istituzioni) non saranno più tenuti a fornire la prova dell’esistenza in vita». 

Per l’accertamento, aggiunge l’Ambasciata, l’accesso alla Cancelleria consolare (Hildebrandstrasse 1 – 10785 Berlin) è consentito, in via eccezionale, anche senza appuntamento. Tuttavia, in considerazione della capienza limitata dei locali, per evitare attese all’esterno dell’edificio è consigliabile richiedere un appuntamento via e-mail all’indirizzo consolare.berlino@esteri.it.

Per maggiori informazioni: ambberlino.esteri.it.

Meteo Dolomiti

link esterno al Centro Valanghe di Arabba: immagine che illustra le previsioni meteorologiche per la giornata di domani.

A cura del Servizio Meteorologico Regionale
Centro Valanghe di Arabba

Ricette Dolomitiche

Ricette Dolomitiche
Share This
Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Design by DiviMania | Made with ♥ in WordPress