ABM news

Alessandro Piol. Da Belluno a Madrid, andata e… ritorno?

Alessandro Piol. Da Belluno a Madrid, andata e… ritorno?

Continua a crescere la community di Bellunoradici.net, il socialnetwork dell’Abm dedicato ai bellunesi residenti all’estero. Questa è la storia di Alessandro Piol. Non un cervello in fuga. Piuttosto, un cervello in esplorazione. Alla ricerca di esperienze e competenze che un giorno – perché no? – potrebbero essere messe a frutto nel nostro Paese. Alessandro Piol, 28 anni, laureato in Bioingegneria all’Università di Padova, all’opzione rientro lascia aperto più di uno spiraglio. Perché se al momento ha un obiettivo ben chiaro – completare il dottorato in Scienze e Tecnologie Biomediche all’Universidad Carlos III di Madrid – per il futuro nulla è ancora deciso. Si vedrà. Quel che è certo è che i ponti con l’Italia non sono tagliati e che le porte a un ritorno sono tutt’altro che chiuse. «Molto dipenderà dalle occasioni che avrò qui, ma certo non escludo di rientrare. L’Italia e Belluno mi mancano. E poi è proprio vero quello che si dice spesso: più stai lontano e più ti rendi conto del valore di ciò che hai a casa».

leggi tutto

Regione Veneto. Torna il premio per tesi di laurea sull’emigrazione

niversità del Veneto, nell’anno in corso o nei due anni precedenti, in materia di emigrazione veneta anche con riferimento agli aspetti di ricaduta economica e sociale sul territorio d’origine e su quello di destinazione. La valutazione sarà affidata ad una Commissione che si prevede potrà essere composta, oltre che dall’Assessore regionale ai Flussi Migratori, o suo delegato, dall’Assessore all’istruzione, formazione, lavoro e pari opportunità, o suo delegato, da un rappresentante dell’associazionismo veneto di emigrazione e da un rappresentante dell’Università.

leggi tutto
Giornata del sacrificio del lavoro italiano nel mondo. L’Abm non dimentica Marcinelle e tutte le tragedie sul lavoro

Giornata del sacrificio del lavoro italiano nel mondo. L’Abm non dimentica Marcinelle e tutte le tragedie sul lavoro

carbon fossile del Bois du Cazier (Marcinelle – Belgio) provocò un disastro che segnò per sempre la storia dell’emigrazione italiana. 262 vittime, provenienti da 12 diversi paesi, 136 italiani. Tra questi un bellunese: Dino Della Vecchia. La tragedia, con il suo dolore, permise tuttavia di far luce sulle deplorevoli condizioni di lavoro nelle miniere, contribuendo finalmente all’introduzione delle maschere antigas. Per il 65° anniversario di questa immane tragedia e per la “Giornata del sacrificio del lavoro italiano nel mondo” l’Associazione Bellunesi nel Mondo ha organizzato questa mattina, domenica 8 agosto, una semplice commemorazione davanti al monumento dell’emigrante presso la sede Abm in via Cavour 3 a Belluno.

leggi tutto
“E i minatori festeggiarono Bartali”. Nuova puntata di “I ricordi della valigia”, il nuovo programma di Radio ABM

“E i minatori festeggiarono Bartali”. Nuova puntata di “I ricordi della valigia”, il nuovo programma di Radio ABM

Questa giornata cade ogni anno il giorno 8 di agosto, anniversario della tragedia di Marcinelle. L’8 agosto 1956 nella miniera del “Bois du Cazier”, in Belgio un incendio causò la morte di 262 minatori, di cui 136 italiani. La miniera di Marcinelle è diventata un simbolo e un santuario della memoria per tutti gli emigranti italiani che hanno perso la vita sul lavoro, spesso un lavoro duro, faticoso e pericoloso.

leggi tutto
27. L’Associazione Bellunese nel Mondo celebra la “Giornata del sacrificio del lavoro italiano nel mondo”

27. L’Associazione Bellunese nel Mondo celebra la “Giornata del sacrificio del lavoro italiano nel mondo”

anno il giorno 8 di agosto, anniversario della tragedia di Marcinelle. L’8 agosto 1956 nella miniera del “Bois du Cazier”, in Belgio un incendio causò la morte di 262 minatori, di cui 136 italiani. La miniera di Marcinelle è diventata un simbolo e un santuario della memoria per tutti gli emigranti italiani che hanno perso la vita sul lavoro, spesso un lavoro duro, faticoso e pericoloso.

leggi tutto
È morto Benedetto Fiori, già sindaco di Calalzo e presidente del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi

È morto Benedetto Fiori, già sindaco di Calalzo e presidente del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi

della provincia di Belluno, sia a livello politico che culturale. Fiori infatti aveva coperto la carica di sindaco del Comune di Calalzo di Cadore, è stato presidente del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi, insegnante e direttore del Coro Cadore. Inoltre aveva un legame con l’Associazione Bellunesi nel Mondo, dato che ha seguito una serie di progetti inerenti l’emigrazione bellunese in Brasile e, in particolar modo, a Nova Veneza. Progetti mirati allo sviluppo economico ed imprenditoriale.

leggi tutto
“Piccolo Georg and friends” a Lamon

“Piccolo Georg and friends” a Lamon

Per il secondo anno consecutivo torna a Lamon “Piccolo Georg and friends”. L’iniziativa voluta proprio da Georg Piccolo, discendente lamonese residente in Svizzera, ha l’obiettivo di raccogliere fondi da destinare alle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria presenti nel comune di Lamon. E lo fa proponendo tre appuntamenti culturali di grande spessore in programma il 29, 30 e 31 luglio rispettivamente nella chiesa di San Daniele, all’albergo Ponte Serra e nel piazzale del centro Amo.

leggi tutto
26. Grazie al progetto “Se-dico giovani” e la collaborazione di don Sandro e don Mirko l’Associazione Bellunesi nel Mondo pronta a digitalizzare l’archivio parrocchiale di Sedico

26. Grazie al progetto “Se-dico giovani” e la collaborazione di don Sandro e don Mirko l’Associazione Bellunesi nel Mondo pronta a digitalizzare l’archivio parrocchiale di Sedico

Sarà un lavoro lungo e certosino, ma l’entusiasmo e la voglia di mettersi in gioco non mancano a Sara, Gaia, Michele ed Elias. Quattro giovani sedicensi, che hanno aderito al progetto del Comune di Sedico “Se-dico giovani”, con il coordinamento della vice sindaca Gioia Sacchet. Un progetto che vede anche la collaborazione dell’Associazione Bellunesi nel Mondo e che, a sua volta, ha proposto ai ragazzi la digitalizzazione dei registri parrocchiali della parrocchia di Sedico.

leggi tutto
25. L’Abm ai funerali di Flavio Cadorin, presidente delle Acli bellunesi. De Bona: «Lo ricorderemo in occasione del premio internazionale “Bellunesi che onorano la provincia di Belluno in Italia e all’estero»

25. L’Abm ai funerali di Flavio Cadorin, presidente delle Acli bellunesi. De Bona: «Lo ricorderemo in occasione del premio internazionale “Bellunesi che onorano la provincia di Belluno in Italia e all’estero»

Martedì 20 luglio era presente anche il gonfalone dell’Associazione Bellunesi nel Mondo ai funerali di Flavio Cadorin, presidente delle Acli Bellunesi. E non poteva essere altrimenti dato il legame che da sempre unisce l’Abm alle Acli e, non da ultimo al suo presidente. Una figura, quella di Flavio, che si è spesa per questa storica associazione. Una persona, che ha vissuto appieno l’emigrazione.

leggi tutto
Alluvioni in Belgio, Germania e Lussemburgo. L’Associazione Bellunesi nel Mondo in contatto con le comunità bellunesi

Alluvioni in Belgio, Germania e Lussemburgo. L’Associazione Bellunesi nel Mondo in contatto con le comunità bellunesi

Sono ore di apprensione per l’Associazione Bellunesi nel Mondo. Si aggrava di ora in ora la situazione nelle due regioni del Nord della Germania devastate dalle alluvioni: secondo l’ultimo aggiornamento delle autorità sono almeno 103 le vittime e 1.300 i dispersi. Un fenomeno definito dai media di “proporzioni storiche” e che ha colpito anche le zone confinanti di Belgio, Lussemburgo e Olanda, dove ci sono almeno altri 15 morti e migliaia di persone da ore senza corrente.

leggi tutto
23. “Nelle sue scarpe”. Il 17 luglio appuntamento online con la presentazione del libro di Ilenia Marino  

23. “Nelle sue scarpe”. Il 17 luglio appuntamento online con la presentazione del libro di Ilenia Marino  

“Nelle sue scarpe. Lungo le tracce di chi è costretto a inseguire il sogno europeo”. È il titolo del libro che verrà presentato sabato 17 luglio dall’Associazione Bellunesi nel Mondo, con la collaborazione del MiM Belluno, la Biblioteca delle migrazioni “Dino Buzzati” e il Centro studi sulle migrazioni “Aletheia”. Appuntamento alle 17.00 sulla pagina Facebook @bellunesinelmondo e sul canale YouTube “Bellunesi nel Mondo”. Interverranno l’autrice, Ilenia Marino, assistente sociale e Francesco D’Alfonso, direttore della Caritas e della Migrantes di Belluno. A moderare la presentazione sarà Giulia Francescon, coordinatrice del Gruppo Giovani Abm.

leggi tutto
Albert Nikolla, vice ministro albanese, torna in visita nel Bellunese con un passaggio anche alla sede Abm

Albert Nikolla, vice ministro albanese, torna in visita nel Bellunese con un passaggio anche alla sede Abm

Solidarietà, memoria, professionalità e amicizia. Sono gli ingredienti per una valida collaborazione che il Rotary Club Belluno ha innescato tra l’Albania, il Veneto e Belluno. Tutto questo grazie al rapporto diretto con Albert Nikolla, viceministro alla Sanità e affari sociali dell’Albania. Un rapporto nato dal fatto che Albert ha vissuto in provincia di Belluno per diversi anni. Un legame che lo porta a sentirsi “ambasciatore della provincia di Belluno”.

leggi tutto
L’Assemblea Abm elegge i nuovi 21 consiglieri per il prossimo triennio. Approvati anche i bilanci e le modifiche allo Statuto e il collegio dei probiviri

L’Assemblea Abm elegge i nuovi 21 consiglieri per il prossimo triennio. Approvati anche i bilanci e le modifiche allo Statuto e il collegio dei probiviri

La 57.ma Assemblea generale dell’Associazione Bellunesi nel Mondo si è svolta, in modalità on line, sabato 19 giugno 2021. È stata un’assemblea ricca di spunti e contenuti: rinnovo delle cariche sociali, approvazione del bilancio, resoconto delle attività, numerose, svolte durante la pandemia e nonostante il lockdown.

leggi tutto
Share This
Open chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Design by DiviMania | Made with ♥ in WordPress