Nuovo libro nella sezione dedicata al Brasile della Biblioteca delle migrazioni “Dino Buzzati”. Il professor Melquiades Zanella ha infatti donato all’ABM il suo ultimo lavoro: “Os sinos, a uva e o trigo”. «Un’opera monumentale – scrive il professor Gioachino Bratti nella recensione del libro pubblicata nel numero di maggio di Bellunesi nel mondo –, che attraverso ripetuti viaggi in Italia e in Germania e accurate ricerche bibliografiche e d’archivio traccia la trajetoria della famiglia dell’autore. Particolare rilievo viene dato all’Italia e alla provincia di Belluno, da Cesiominore a Cesiomaggiore, da Castellavazzo a Podenzoi e a Igne di Longarone. La parte più rilevante del volume – prosegue Bratti – è riservata al “grande viaggio”, all’insediamento nella nuova patria (il Rio Grande do Sul), al lavoro e alla vita via via dispiegantisi nel succedersi delle generazioni dei discendenti degli immigrati, ben simboleggiati dal trinomio “Os sinos, a uva e o trigo” (le campane, l’uva e il frumento)».

Share This
Design by Alfred Team | Made with ♥ in WordPress