L’Associazione Bellunesi nel Mondo, con profondo dolore, annuncia la scomparsa di Ermenegildo Coletti avvenuta oggi a New York, dove viveva da oltre cinquant’anni. Una malattia, durata molti mesi, lo ha tolto alla moglie Anna Maria e alla figlia Liana, che all’inizio degli anni Sessanta lasciarono Cusighe, frazione di Belluno, per raggiungerlo oltre Oceano.

Una persona intelligente, generosa, laboriosa, amante della vita, delle sue montagne. Gildo è stato un punto di riferimento per molte persone e un punto d’appoggio per l’ABM coprendo anche la carica di Presidente della Famiglia Bellunese di New York per una decina d’anni, durante i quali non sono mancate le occasioni di ospitare, grazie alla sua generosità, molti amici, conoscenti e personalità della nostra provincia.

Il Presidente ABM Oscar De Bona ricorda con commozione Gildo: «L’ho conosciuto quando ero Presidente della Provincia e, quando mi recai a New York per un incontro proprio con i bellunesi, ho avuto modo di apprezzare la sua ospitalità, la sua personalità, il suo amore per la nostra terra». «Gli siamo riconoscenti», conclude De Bona, «per aver collaborato, sostenuto e aiutato molti bellunesi, associati e non, e non dimenticherò la sua coinvolgente simpatia».

L’Associazione Bellunesi nel Mondo ricorderà prossimamente, in modo ufficiale, la figura di Ermenegildo Coletti.

Share This
Design by Alfred Team | Made with ♥ in WordPress