Tra il 23 e il 26 maggio 2019 si svolgeranno le elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo. I connazionali che in quelle date, per motivi di lavoro o di studio, si trovano temporaneamente all’estero, in un altro Paese membro dell’Unione europea, possono votare i rappresentanti italiani nei seggi istituiti dagli uffici consolari. Per essere ammessi al voto è necessario presentare entro il 7 marzo 2019 una domanda, preferibilmente redatta utilizzando il modulo predisposto per gli elettori temporanei e i loro familiari conviventi, indirizzata al sindaco del Comune di iscrizione nelle liste elettorali. Tale domanda dovrà essere presentata al Consolato italiano competente che ne curerà l’inoltro.
La richiesta dovrà riportare: l’indicazione specifica dei motivi per i quali il connazionale si trova nel territorio della circoscrizione consolare; l’attestazione del datore di lavoro, dell’istituto o dell’ente presso il quale il connazionale svolge la sua attività di studio, oppure una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà che contenga l’indicazione dell’attività di lavoro o studio svolta dal connazionale, o ancora la sua qualità di familiare convivente.
L’invio all’Ufficio consolare di competenza può avvenire via email (allegando il file scansionato della domanda firmata, la certificazione o dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà e la fotocopia di un documento di identità del richiedente); per posta (all’indirizzo dell’Ufficio di competenza); con consegna diretta presso l’Ufficio Consolare di competenza.

1
Ciao, come possiamo aiutarti?
Powered by
Share This
Design by Alfred Team | Made with ♥ in WordPress