“Lingua è cultura”. Al via il bando 2019 per studenti di italiano nel Nord Reno Westfalia

Attivato anche per il 2019 il concorso “Lingua è Cultura”. A promuoverlo è il Forum Accademico Italiano. Il bando si rivolge agli studenti del Nord Reno Westfalia di origine italiana o che studiano l’italiano. Il concorso prevede tre diversi settori: Prosa, Poesia (entrambi per le classi dalla terza alla tredicesima) e ArteViva (riservato alle prime e seconde classi).
La partecipazione al settore prosa avviene con un tema libero, senza tracce predefinite (le tematiche di orientamento sono: scienze, futuro e bilinguismo). Libera anche la scelta del tipo/forma dell’elaborato: articolo giornalistico, diario, lettera ad un amico, fiaba, racconto fantasy, racconto umoristico e così via.
Per il settore poesia l’elaborato dovrà ricadere in uno tra sei ambiti a scelta: scienze, famiglia, migrazione, futuro, amicizia e bilinguismo. È libera la scelta della forma poetica.
Infine, per ArteViva la tematica dei lavori è “Scienza e natura”, senza limiti alla creatività interpretativa della tematica e alla tecnica di realizzazione (disegni, collage, sculture ecc.). Sono ammessi anche lavori artistici realizzati a più mani. «Nel lavoro – spiegano gli organizzatori del concorso – deve apparire una frase in italiano (per esempio il titolo della composizione o una mini-poesia o una brevissima spiegazione di ciò che accade nel disegno)».
Per tutte e tre le categorie il termine di consegna al Forum è l’11 maggio 2019 (ore 24:00).

Il bando di concorso è disponibile QUI.

“Premio Barcellona”. Prima edizione del concorso riservato a designer italiani

Al via la prima edizione del “Premio Barcellona”, bando di concorso promosso da Ministero degli Esteri, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Istituto Italiano di Cultura di Barcellona e riservato a designer italiani. Ai vincitori verrà offerta la possibilità di trascorrere un periodo di sei mesi a Barcellona, dove approfondire professionalmente le tematiche inerenti l’ecodesign e partecipare alle iniziative culturali organizzate dall’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona e dall’Istituto Elisava (Scuola Universitaria di Design e Ingegneria di Barcellona).
Bando completo e modulo di iscrizione su www.esteri.it

 

 

Zurigo-Napoli di Europa League. Dal Consolato assistenza ai connazionali che seguiranno la partita

Predisposto dal Consolato Generale d’Italia a Zurigo un protocollo di prevenzione per assistenza consolare a quanti si recheranno nella città svizzera allo scopo di seguire la partita di calcio di Europa League Zurigo-Napoli, in programma il 14 febbraio alle 21:00.
Per l’evento, spiega il Consolato, «è stata istituita una task-force che in caso di reale emergenza risponderà al numero 0041 (0)79 675 32 71 secondo gli orari riportati al seguente link oppure alla casella email zurigo.sos@esteri.it. In via eccezionale e per la sola giornata dell’evento sportivo, il numero di emergenza sarà attivo 24 ore su 24».
Per ulteriori informazioni: conszurigo.esteri.it

 

Atene. Servizi consolari sospesi il 13 e 14 febbraio

Due giorni di chiusura per la Cancelleria Consolare dell’Ambasciata d’Italia ad Atene. Lo stop, che sarà attuato il 13 e 14 febbraio, è dovuto all’esecuzione di interventi di manutenzione programmata. «Nelle due giornate – spiega la sede diplomatica – sarà possibile contattare gli uffici telefonicamente e via posta elettronica».
Per informazioni: ambatene.esteri.it

 

G7 e G20 Youth Summit. Young Ambassadors Society alla ricerca dei sei delegati italiani

Young Ambassadors Society sta selezionando i sei delegati che rappresenteranno l’Italia al Summit dello Youth 7 e al Summit dello Youth 20.

Youth 7

Il primo evento si terrà dal 10 al 15 giugno a Parigi. I delegati saranno chiamati a discutere i temi: Economic inequalities; Environmental inequalities; Technological inequalities; Inequalities between women and men, le cui conclusioni verranno raccolte in un comunicato da presentare ai leader del G7.
Per candidarsi è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • età compresa tra i 18 e i 30 anni;
  • profonda conoscenza di almeno uno dei tre temi di discussione;
  • ottima padronanza della lingua inglese;
  • comprensione dei problemi globali con una prospettiva multiculturale;
  • ottimo curriculum accademico e/o esperienza di volontariato o lavorativa.

Vitto e alloggio durante la permanenza a Parigi saranno coperti dall’organizzazione responsabile dello Y7. Le spese del viaggio di andata e ritorno da Parigi, invece, saranno a carico di ciascun delegato.La scadenza per presentare la propria candidatura è fissata al 3 marzo. Per partecipare è necessario compilare il formulario presente su: www.youngambassadorssociety.it

Youth 20
Il Y20 Summit si svolgerà dal 26 al 30 maggio a Tokyo. I tre temi del vertice saranno: International Trade; Business and Environment; Future of work.
I delegati dovranno possedere i seguenti requisiti:

  • età compresa tra i 18 e i 30 anni;
  • profonda conoscenza di almeno due dei tre temi sopraelencati;
  • passaporto valido, con visto se necessario;
  • ottima padronanza della lingua inglese;
  • comprensione dei problemi globali con una prospettiva multiculturale;
  • ottimo curriculum accademico e/o esperienza di volontariato o lavorativa.

Vitto e alloggio durante la permanenza a Tokyo saranno coperti dall’organizzazione responsabile dello Y20. Tuttavia, le spese del viaggio di andata e ritorno da Tokyo saranno a carico di ciascun delegato. Ciascun delegato è inoltre responsabile per l’ottenimento del visto, se necessario, per entrare in Giappone.
La scadenza per presentare la propria candidatura è in questo caso prevista per il 22 febbraio, compilando il formulario presente su: www.youngambassadorssociety.it

 

Mobilità in Israele: bando per il finanziamento delle giovani start-up italiane

Indetto dall’Ambasciata d’Italia a Tel Aviv un Bando per il finanziamento della mobilità in Israele di giovani start-up italiane.
La mobilità sarà agevolata per tre mesi, con un finanziamento forfettario pari a 10.000 euro per start-up. Possono candidarsi giovani start-up italiane che al momento della pubblicazione del bando risultino essere iscritte da non più di tre anni nel Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura alla Sezione speciale dedicata alle start-up innovative
.Le domande di finanziamento dovranno essere consegnate all’Ambasciata d’Italia in Israele (Ufficio Scientifico) entro e non oltre le 17:00 (ora di Tel Aviv) del 15 marzo 2019. L’invio dovrà avvenire esclusivamente tramite posta elettronica certificata. Bando completo e modulo di partecipazione sono disponibili sul sito dell’Ambasciata: ambtelaviv.esteri.it

 

Design by Alfred Team | Made with ♥ in WordPress