209. Viaggio in Svizzera per il 50.mo della Famiglia Bellunese di Lugano

L’Associazione Bellunesi nel Mondo organizza un viaggio in Svizzera in occasione del 50.mo anniversario della Famiglia Bellunese di Lugano.

Il programma prevede partenza da Belluno sabato 13 ottobre; arrivo a Lugano per il pranzo e per i festeggiamenti dedicati ai 50 anni della Famiglia Bellunese di Lugano; serata libera; domenica 14 ottobre visita al Museo della cioccolata e alla Swiss miniature; nel tardo pomeriggio partenza per rientro a Belluno.

I posti sono limitati. Per maggiori informazioni e iscrizioni: tel. 0437 941160 – info@bellunesinelmondo.it

208. E’ scomparso Remo Bellot. Già presidente della Famiglia Ex emigranti del Feltrino

All’età di 87 anni è mancato Remo Bellot, presidente della Famiglia Ex emigranti del Feltrino fino al 2005.

A causa di una malattia da diversi anni risiedeva presso la Casa di riposo “Padre Kolbe” di Pedavena.

La sua vita da emigrante lo portò a lavorare principalmente in Africa e in Medio oriente. Al suo rientro a Belluno continuò la sua attività lavorativa come magazziniere presso un’azienda del Feltrino.

Fu il secondo presidente della Famiglia Ex emigranti del Feltrino; promotore del monumento all’emigrante di Feltre e di Pedavena, per un decennio con il sodalizio da lui presieduto curò il cimitero di Pedavena e alcune principali strade del paese.

«Tutto il Direttivo della Famiglia Ex emigranti del Feltrino – il pensiero della presidente Mila Burlon – si stringe alla famiglia di Remo in questo momento di dolore. Grazie Remo per quello che hai fatto a favore dell’emigrazione feltrina».

Parole di cordoglio giungono anche dal presidente Abm Oscar De Bona: «Remo è stato uno dei nostri protagonisti per quanto riguarda l’attività delle Famiglie Ex emigranti. Sempre presente alle nostre iniziative, questa sua sensibilità è riuscita a trasmetterla alla figlia Raffaela che, come senatrice, non ha mai mancato a partecipare alle nostre commemorazioni e celebrazioni».

Da sempre paladino della difesa del territorio feltrino, nel 2004, in qualità di presidente della Famiglia Ex emigranti del Feltrino, tramite Italo Sandi, fece un’interrogazione in Parlamento in merito alla situazione preoccupante che incorreva, a livello industriale, nel Bellunese; così chiedeva Bellot: «il Presidente della Famiglia Feltrina ex Emigranti Remo Bellot ha lanciato recentemente un appello affinché “il Feltrino non ritorni terra di emigrazione” e se il Governo conosca la situazione dello stabilimento Olcese di Villapaiera Feltre e come intenda affrontare la difficile situazione dei suoi dipendenti; quali iniziative intenda adottare il Governo per contrastare il declino del tessuto economico e produttivo del Feltrino».

I funerali saranno celebrati in forma privata. Remo Bellot sarà seppellito nel cimitero di Pedavena.

207. Sabato 26 maggio alla Biblioteca delle migrazioni “Dino Buzzati” presentazione del libro “Abruzzo Stars & Stripes. Le radici abruzzesi negli Stati Uniti”

Il Circolo Abruzzesi di Belluno, con il patrocinio dell’Associazione Bellunesi nel Mondo, sabato 26 maggio 2018, alle ore 17.00, presso la Biblioteca delle migrazioni “Dino Buzzati”, presenta il libro “Abruzzo Stars & Stripes. Le radici abruzzesi negli Stati Uniti” di Generoso D’Agnese, Geremia Mancini e Dom Serafini.

Il libro raccoglie un centinaio di vite di abruzzesi a stelle e strisce: dalla controfigura di Chaplin, Vincenzo Pelliccione, a Louis Carrozzi, che percorse ottomila chilometri a piedi attraverso il Sud e Centro America per arrivare clandestino negli Stati Uniti in cerca di lavoro. Oppure la storia del cantante Perry Como, capace di vendere 60 milioni di dischi nel mondo, o ancora i mitici Rocky Marciano – al secolo Rocco Marchegiano – leggenda dei pesi massimi, e John Fante, l’autore delle avventure di Arturo Bandini, indimenticabile narratore degli italiani nelle città del Nuovo Mondo.

Alla presentazione sarà presente l’autore Generoso D’Agnese, presenta Lia Di Menco. Ingresso libero.

206. Iniziate le riprese video per la mostra dedicata al “50.mo del viale delle Lampade spente”

Sono iniziate le riprese video per la mostra dedicata al “50.mo del viale delle Lampade spente”, che sarà inaugurata sabato 15 dicembre a San Gregorio nelle Alpi, in occasione della XIX edizione del “Premio internazionale Bellunesi che hanno onorato la provincia di Belluno in Italia e all’estero”.

Proprio a San Gregorio nelle Alpi, mezzo secolo fa, il viale che porta al cimitero fu dedicato alle vittime in miniera e prese il nome “Viale delle lampade spente”.

Per celebrare questa intitolazione, e soprattutto per non dimenticare la figura e il sacrificio dei minatori, l’Associazione Bellunesi nel Mondo in collaborazione con il Comune di San Gregorio nelle Alpi, la Famiglia Ex emigranti “Monte Pizzocco”, la Proloco di San Gregorio nelle Alpi e il Circolo ACLI, sta realizzando una mostra a loro dedicata.

La mostra sarà allestita nella Sala consiliare e sarà strutturata con una serie di pannelli e un mini docufilm. Per quanto concerne la parte video sono iniziate le riprese.

Nella giornata di mercoledì 23 maggio il personale Abm ha realizzato due videointerviste, presso il Museo di Campo di Alano di Piave, che hanno avuto come protagonisti Amedeo Grillo e  Celeste Roman entrambi ex minatori.

Le riprese continueranno tra San Gregorio nelle Alpi e i Comuni limitrofi. Continua inoltre la raccolta fotografica. Chiunque fosse in possesso di foto e documenti riferiti all’emigrazione in miniera è pregato di contattare gli Uffici dell’Associazione Bellunesi nel Mondo e di parlare con il responsabile Simone Tormen: simone.tormen@bellunesinelmondo.it – tel. 0437 941160.

 

205. La mostra “Prima guerra mondiale. Movimenti nelle retrovie” approda a Roma grazie al gruppo di bellunesi residenti nella Capitale

Continua l’itinerario della mostra “Prima guerra mondiale. Movimenti nelle retrovie”  realizzata dall’Associazione Bellunesi nel Mondo, grazie al contributo della Regione Veneto, in occasione del Centenario della Grande Guerra.

La mostra sarà allestita presso l’ANA (Associazione Nazionale Alpini, Sede di Roma) in Viale Giulio Cesare 54F nella giornata di sabato 9 giugno 2018.

L’inaugurazione si terrà alle ore 12.00 con i saluti di rito e una breve introduzione della mostra. Alle ore ore 13 è previsto il “rancio Alpino”.

«Trattandosi di una mostra sulla I Guerra Mondiale, della quale quest’anno ricorre il centenario della fine, ci è sembrato naturale voler ricordare questo evento, che ha profondamente segnato la storia del nostro Paese e dell’Europa, nella Sede degli Alpini» – il pensiero di Vittoriano Speranza, coordinatore del Gruppo bellunesi residenti nella Capitale – «Noi bellunesi abbiamo ospitato la Brigata Cadore (ora disciolta) e le migliaia di giovani Alpini e Artiglieri da montagna che si sono succeduti sono stati parte della nostra vita quotidiana e della storia della nostra amata Provincia».

La mostra ripercorre, in una quindicina di pannelli, i movimenti tra i territori contesi a nord-est (Trentino Alto Adige e  Venezia Giulia compresi nell’impero Astro-Ungarico fino al termine della Guerra) e le retrovie italiane a sud-ovest del fronte (Veneto e Friuli). Dopo Caporetto il fronte si sposta, 600.000 i profughi civili dei territori occupati sono costretti ad abbandonare per circa un anno le proprie case ed altri 250.000 furono sgomberati dalle autorità militari italiane dai paesi nelle retrovie della sinistra Piave, e molti furono internati in alcuni campi profughi della storia, le cosiddette “case di legno”.

La mostra sarà visitabile per tutta la giornata di sabato 9 giugno.

Per maggiori informazioni è possibile inviare una mail a: vittoriano.speranza@gmail.com.

204. Radio ABM. A “Dentro la notizia” Daniela Dal Mas presenta lo spettacolo “Salviamo la nostra terra”

Prossimo appuntamento con “Dentro la Notizia” in compagnia di Daniela Dal Mas. Manuela Gaio intervisterà infatti una delle menti del gruppo “Voci di passaggio”, che presenterà, venerdì 1° giugno, presso il Cappello di Mel, lo spettacolo “Salviamo la nostra terra”. L’intervista andrà in onda su Radio Abm venerdì 25 maggio alle 00.15, 06.10, 13.15, 21.15 (ora italiana). Ascolta Radio Abm al link: http://www.bellunesinelmondo.it/radio-abm

Design by Alfred Team | Made with ♥ in WordPress