Novità negli uffici dell’Associazione Bellunesi nel Mondo. Giulia Francescon ha iniziato il suo servizio di “civilina”, grazie a un progetto regionale coordinato dal Comitato d’Intesa di Belluno. Per tutto il 2019 Giulia darà il proprio contributo non solo alle quotidiane attività d’ufficio, ma curando un progetto personale che vedrà la raccolta di interviste a emigranti ed ex emigranti che andranno ad incrementare il Centro Studi sulle migrazioni “Aletheia”; inoltre curerà diverse rubriche di Radio ABM tra cui il Radiogiornale. «Siamo felici che Giulia abbia scelto la nostra Associazione», sono le parole del presidente Abm Oscar De Bona, «per quest’anno di Servizio civile. Le porte della nostra sede sono sempre aperte ai giovani che vogliono dare il proprio contributo per preservare e studiare la storia della nostra emigrazione e dell’attuale immigrazione».

Share This
Design by Alfred Team | Made with ♥ in WordPress